Mercati: timidi segnali di ripresa per Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 future

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 29 Luglio 2022 | 07:49

Avanti piano ma avanti. Questa la marcia del Fib, il future sull’indice Ftse Mib con scadenza settembre, nelle ultime sedute. Ora per i corsi si profila un test cruciale sulla resistenza statica di breve termine posta a quota 22.480. Potenziale target successivo in area 22.500. Fondamentale però posizionare uno stop loss (o stop and reverse) all’eventuale violazione di quota 21.670, supporto al di sotto del quale il primo obiettivo diventerebbe 20.950 punti.

PIl Dax future con scadenza settembre, è salito a testare a 13.410 punti la media mobile a 50 sedute. Un ostacolo oltre il quale i successivi target diventerebbero quota  13.620 prima e 13.720 poi, livello quest’utltimo dove ra stato aperto un gap ribassista. Sotto 13.000 gli obiettivi diventerebbero invece 12.800 prima ed eventualmenbte 12.500 poi.

Allunga nuovamente il passo l’EuroStoxx 50 future con scadenza di settembre. Operativamente, in questo caso, oltre la resistenza statica a 3.700 punti, i successivi target sono individuabili 3.740 prima e in area 3.800/3.825 in seguito. Sotto 3.620, obiettivi invece in area 3.545 punti prima ed eventualmente 3.500 in seguito.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti