Mercati: il dollaro torna sugli scudi. Ecco perchè

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 19 Agosto 2022 | 11:31

Il dollaro Usa torna sugli scudi nel cambio contro euro, rispetto al quale ha segnato il top delle ultime sei settimane, in scia alle parole da “falco” di alcuni membri della Fed.

Nel dettaglio, James Bullard (presidente della Fed di St. Louis) si è detto favorevole a votare per un ulteriore rialzo da 75 punti base a settembre viste le indicazioni positive sul fronte economico Usa e il livello raggiunto dall’inflazione americana. Una posizione analoga quella di Mary Daly, presidente della Fed di San Francisco.

In questo scenario, crescono poi le attese per il simposio del Jackson Hall, in progrmma settimana prossima.

Il quadro tecnico dell’Euro/Dollaro

Il mancato superamento della trendline discendente di medio-lungo termine in area 1,037 e il successivo ritorno al di sotto delle medie mobili a 50 e 21 sedute (ora rispettivamente a quota 1,027 e 1,020), stanno rapidamente riportando il cross Eur/Usd verso la parità. Un livello che se dovesse essere violato proietterebbe i corsi a 0,995 prima e 0,985 eventualmente poi.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti