Mercati, mutui: ecco come incide l’aumento dei tassi

A
A
A
di Redazione 22 Agosto 2022 | 12:29

Experian ha pubblicato i dati del Rapporto sul Credito Italiano – Trends & Insights relativi al mese di luglio che fotografano un periodo negativo soprattutto per i mutui, con dati zavorrati dall’aumento costante dei tassi d’interesse.

L’andamento negativo dei mutui non è da imputare solo all’aumento dei tassi, ma anche a diversi fattori socioeconomici, tra cui l’aumento dell’inflazione, la crisi politica e naturalmente anche la stagionalità – l’estate è in generale il periodo dell’anno meno interessato alle richieste di mutui e prestiti.

“L’incertezza economica attuale, abbinata all’accelerazione della crescita dei tassi di interesse, ha influito notevolmente sull’andamento negativo dei mutui che chiudono il mese con un significativo -13,77%”, commenta Armando Capone, General Manager Italy di Experian. “Un segnale in controtendenza riguarda i prestiti, che non subiscono eccessivamente il clima di incertezza e anzi registrano nuovamente dati positivi”.

Mese in crescita per i prestiti

Luglio è stato un mese positivo, anche se solo leggermente, per entrambe le tipologie di prestiti. In particolare:

Analisi mensile Prestito Finalizzato Prestito Personale
Luglio 2022 – Giugno 2022 1,62% 3,44%
Luglio 2022 – Luglio 2021 -1,50% 10,46%
Luglio 2022 – Luglio 2020 29,34% 35,08%
Luglio 2022 – Luglio 2019 15,51% -11,88%

Tra i motivi di finanziamento notiamo un forte aumento di richieste per l’acquisto di un nuovo cellulare al 32,1%, +3,63% rispetto a maggio.

Si rivela in crescita anche l’importo finanziato: prestito finalizzato +3,68% con una media di 8.882 euro e prestito personale con un aumento dell’9,67% e una media che supera gli 11.000 euro, con 11.049 euro.

Frenata dei mutui

Per la prima volta dall’apice dell’epidemia osserviamo i mutui con un segno negativo se confrontati con gli ultimi 3 anni. Colpisce in particolare anche il -6,91% rispetto a luglio 2020, periodo in cui si era in piena pandemia.

Analisi Mensile Mutui
Luglio 2022 – Giugno 2022 -13,77%
Luglio 2022 – Luglio 2021 -25,89%
Luglio 2022 – Luglio 2020 -6,91%
Luglio 2022 – Luglio 2019 -32,93%

Inarrestabile la crescita delle piattaforme digitali

Un dato invece in costante aumento è quello dell’utilizzo delle piattaforme digitali, che anche in un mese contrastato come questo registrano un +7,53%

Analisi Mensile Digitale
Luglio 2022 – Giugno 2022 7,53%
Luglio 2022 – Luglio 2021 15,59%
Luglio 2022 – Luglio 2020 26,88%
Luglio 2022 – Luglio 2019 151,09%

L’analisi regionale

Se spostiamo il focus sulle realtà regionali possiamo osservare poche eccellenze. Per i prestiti finalizzati al primo posto abbiamo la Campania (+9,57%) e prestiti personali l’Umbria (+12,66%), mentre per i mutui tutte le regioni mostrano un saldo negativo

 

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti