Mercati: il caffè torna a scaldarsi in Borsa. Le ragioni, i target e gli Etc a Milano

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 26 Agosto 2022 | 09:31

Il caffè torna sugli scudi all’Ice di New York, dove la varietà Arabica ha toccato il livello pià alto da sei mesi a questa parte balzando fino a 242,95 dollari per libbra in scia ai timori degli operatori che l’eccessiva siccità in Brasile ridurrà la resa delle coltivazioni le forniture globali a causa degli effetti del fenomeno meteo La Nina che durerà fino a fine anno.

Al contempo, le scorte di caffè arabica monitorate dal’Ice sono scese al nuovo minimo degli utimi 23 anni a un totale di 571.580 sacchi (da 60 kg l’uno).

Il quadro tecnico del caffè

I corsi del future sul caffè (varietà Arabica) hanno confermato di slancio il superamento della trendline discendente di medio termine passante per quota 230 balzando poi anche oltre la resistenza statica in area 240. Operativamente, dopo un possibile movimento laterale di consolidamento di breve termine, i prossimi obiettivi al rialzo sono individuabili a 250 prima e 257,50 eventualmente poi (top quest’ultimo dello scorso febbraio). Stop loss o stop and reverse sotto quota 230.

Gli Etc sul caffè a Piazza Affari

A Piazza Affari al rialzo sul caffè sono disponibili i seguenti Etc: il Wisdomtree Coffee, il Wisdomtree Coffee – Eur Daily Hedged e il Wisdomtree Coffee 2x Daily Leveraged.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti