Gas: le utility italiane da evitare in caso di interruzione delle forniture

A
A
A
di Redazione 26 Agosto 2022 | 10:31

Pochi spunti dalle nuove indicazioni sul piano gas del Governo italiano. Tra le maggiori linee guida (già note in realtà con pochi correttivi):

  • Aiuti mirati al taglio dei consumi energetici e alla decarbonizzazione dei processi produttivi (obiettivo è il taglio del 20% nei consumi).
  • Nessun taglio di consumi per le industrie nel breve termine, ma riduzione delle temperature nel residenziale pubblico e privato e riduzione dell`illuminazione pubblica e delle vetrine dei negozi.
  • Spinta alle rinnovabili onshore e offshore e sviluppo del bio metano.
  • Nuovo rigasificatore a Piombino entro gennaio 23 e nuovo impianto a Ravenna per fine 2023 in modo da garantire indipendenza sul fronte gas nel 2024.
  • Pressing sull’UE per l’introduzione del cap al prezzo del gas a livello comunitario.

Secondo gli analisti di Equita, il raggiungimento dellì80% degli stoccaggi di gas e l’obbligo di arrivare 90% per ottobre, è l’elemento più rilevante per garantire la sicurezza energetica nella stagione invernale, in condizioni meteo normali).

Le eventuali interruzioni gas durante l’inverno saranno, a detta della Sim milanese, un elemento negativo per Enel, Iren, A2a, Hera ed Acea.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti