Mercati, Ftse Mib: ecco cosa suggeriscono le onde di Elliott

A
A
A
di Fabio Pioli 2 Settembre 2022 | 09:01

Il future sull’indice Ftse Mib si sta pericolosamente avvicinando a quel livello (il minimo precedente di 20.030 (in Figura 1) che renderebbe reali quelle che per adesso sono solo le nostre ipotesi.

Fig 1. Future Ftse Mib – Grafico settimanale

Quali ipotesi? L’ipotesi grafica è che ci troviamo in una onda di Elliott 3 di 3 ossia nell’occhio del ciclone. Di fronte a noi si andrebbe a parare uno scenario di accelerazione ribassista che farebbe impallidire i movimenti di ribasso cui siamo abituati avendovi assistito da un anno a questa parte. Qualcosa di completamente inedito insomma.

Fig 2. Future Ftse Mib – Grafico settimanale

Attenzione, quella in Figura 2 è solo una possibile ricostruzione del ribasso; ne sono possibili altre. Quello che vuole significare è che non si deve sottovalutare la potenza di fuoco ribassista. La volatilità ci sarà di certo; se fosse al ribasso avete il dovere di evitarla.
Di sicuro questo scenario viene negato solo dopo 24.900 punti.

Le azioni sotto la lente

E’ interessante il grafico di Diasorin. Se il titolo fosse in grado di superare i 135,83 riprenderebbe un trend positivo che manca dal settembre 2021. Esattamente un anno.Negherebbe invece tutto la discesa sotto 127,19, che rappresenta anche lo stop-loss (Figura 3).

Fig 3. Diasorin – Grafico settimanale

Il grafico di Leonardo parla chiaro: si trova in trend positivo solo sopra 7,40 euro. Sotto quel livello il trend inverte e si può provare uno short solo con stop-loss rigido a 10,90 (Figura 4).


Fig 4. Leonardo – Grafico mensile

A cura di Fabio Pioli, trader, analista finanziario e fondatore di CFI (www.cfionline.it)

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti