Mercati: Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 future restano in cerca di un valido supporto

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 5 Settembre 2022 | 08:01

Il Fib, il future sull’indice Ftse Mib con scadenza settembre ha confermato l’incrocio al ribasso con la media mobile a 50 sedute ora passanteper quota 21.845 e i 21.000 punti sembrano essere il primo, cruciale, supporto. Sotto questa soglia, il successivo target diventerebbe il minimo dello scorso luglio in area 20.370/20.030. Per contro, oltre quota 21.845 i target potenziali diventerebbero prima a 22.310 (dove ora passa la media mobile a 21 giorni) e poi in zona 23.000 punti, eventualmente.

Il Dax future con scadenza settembre ha nuovamente violato  supporto dinamico ascendente passante per 12.695 punti, è sceso fino a ritestare in area12.600 il supporto statico di brevissimo termine. Un livello al di sotto del quale i successivi target diventerebbero 12.400 prima e in seguito 12.370 (minimo delllo scorso luglio).  Oltre la resistenza di breve a 12.800 obiettivi per contro a 13.055 prima e 13.175 poi.

Scenario analogo per il future sull’EuroStoxx 50, che ha violato il supporto dinamico ascendente a quota 3.450. Dal punto di vista operativo, in questo caso, al ribasso i prossimi target sono individuabili a 3.385 prima e a quota 3.340 eventualmente poi. Oltre 3.450 obiettivi potenziali invece a in area 3.350/3.550.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti