Mercati: colpo di reni per Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 future

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 12 Settembre 2022 | 07:55

Il Fib, il future sull’indice Ftse Mib con scadenza settembre, ha incrociato al rialzo le medie mobili a 50 e 21 sedute, rispettivbamente passanti per 21.845 e 22.130 punti. Uno scenario che, complice l’ancora ampia distanza dalla zona di ipercomprato tecnico dei principali indicatori, favorisce ulteriori allunghi dei corsi. In quest’ottica i prossimi target sono individuabili a 22.600 punti prima e 23.190 eventualmente poi. Sotto 22.000 obiettivi per contro a 22.600 inizialmentee 23.190 punti nel caso in seguito.

Nuovo colpo di reni per il Dax future con scadenza settembre, che ha confermato il superamento della resistenza statica in area 13.000 punti e superato poi anche il successivo ostacolo a quota 13.130. Dal punto di vita operativo, al rialzo i prossimi target sono ira individuabili a 13.560 prima e 13.510 poi. Sotto 13.000, per contro, obiettivi potenziali prima a 12.880 e poi in zona 12.700 punti eventualmente.

Scenario analogo per il future sull’EuroStoxx 50, che ha oltrepassato la resistenza statica a 3.550 punti allungando poi il passo fino al test della media mobile a 50 sedute ora a quota 3.600. Operativamente, al rialzo i prossimi obiettivi sono individuabili a 3.650 prima e 3.650 in seguito. Sotto 3.550 target invece a in zona 3.500 prima e nel caso in area 3.500 poi.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti