Raccomandazioni di Borsa: i Buy di oggi da Ala a Wiit

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 15 Settembre 2022 | 11:00

Equita assegna un buy a:

Ala con prezzo obiettivo di 15 euro (ha annunciato l`acquisizione del gruppo spagnolo SCP Sintersa), Banco Bpm con target price di 3,80 euro (entro il primo trimestre è attesa l`emissione di un covered bond e un senior preferred), Diasorin con obiettivo di 160 euro ha annunciato di aver ricevuto l`autorizzazione da parte dell`FDA statunitense per il test Simplexa COVID-19 Direct), doValue con fair value di 9,30 euro (si aspetta di migliorare la generazione di cassa dal 2023), Estrima con target di 3,30 euro (apre un Birò point a Torino), Illimity Bank con fair value di 13 euro (al via il secondo fondo di Illimity SGR), Mfe con target di 0,42 euro (Prosiebensat.1 sale al 100% di Joyn, piattafroma streaming del mercato tedesco), Revo con fair value di 12 euro (sviluppata nuova iniziativa nel mondo delle polizze parametriche), Stellantis con obiettivo di 20 euro (acquistate il 2.2% di azioni proprie rinvenienti dall’esercizio dei warrants detenuti da GM), UniCredit con fair value di 14,90 euro (avrebbe interrotto la cessione del leasing) e Wiit con target di 26 euro, ridotto però dai precedenti 33 euro dopo la semestrale.

Banca Akros valuta buy:

DiaSorin con obiettivo di 170 euro, El.En con fair value di 19 euro dopo la semestrale, Erg con target di 39 euro (l’UE potrebbe varare il price gap su alcuni prodotti energetici), Landi Renzo con fair value di 0,80 euro (nuovo contratto con Southern California Gas), Mfe con obiettivo di 1,20 euro, Ovs con target di 2,40 euro dopo la semestrale, Stellantis con fair value di 17,50 euro ed StMicroelectronics con obiettivo di 46 euro (340 mln di aiuti pubblici dal Pnrr).

Giudizio accumulate inoltre per Ferrari con target di 240 euro (il nuovo Suv Purosange in vendita a 390mila euro) e Fine Foods con fair value di 11 euro.

Intesa Sanpaolo giudica buy:

Ala con obiettivo di 15,60 euro, Ariston con target di 11 euro in scia alle vendite di boiler in Italia nel primo semestre, Enel con fair value di 9,10 euro (possibile vendita del business small grid), Equita con obiettivo di 4,10 euro, ridotto dai precedenti 4,70 euro in scia alla trimestrale, Esprinet con target di 14,60 euro in scia alla semestrale, Illimity con fair value di 13,30 euro, Nb Aurora con obiettivo di 13,40 euro, migliorato dai precedenti 12,40 euro (portafoglio resiliente), Orsero con target di 20,50 euro, alzato dai precedenti 20 euro, Rai Way con fair value di 6,30 euro (prosegue lo storytelling sulla business combination con Ei Towers), SeSa con obiettivo di 190 euro dopo la trimestrale, UniCredit con target di 14,40 euro (stop alla vendita del comparto leasing) e Wiit con fair value di 30,50 euro dopo la semestrale.

Giudizio add inoltre per Ferrari con obiettivo di 239,10 euro e Lu-Ve con target di 23,90 euro (ha presentato richiesta per entrare nel segmento Star di Borsa Italiana).

Bestinver assegna un buy a:

Gibus con fair value di 23-24 euro (oggi la semestrale).

Bank of America valuta buy:

Technoprobe con obiettivo di 10 euro (inizio copertura titolo).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti