Mercati: Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 future in cerca di validi supporti

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 16 Settembre 2022 | 07:43

Il Fib, il future sull’indice Ftse Mib con scadenza settembre, non è per riuscito a tornare al di sopra della soglia tecnica e psicologica dei 23.000 punti violando poi oltre le medie mobili a 21 e 50 sedute, ora coincidenti in area 22.000. Uno scenario che favorisce sviluppo di un downtrend. Operativamente, sotto 21.760, per contro, obiettivi in zona 21.230/21.000 punti. Oltre quota 23.000, con primi target potenziali a 23.200 e 23.600.

Nuova, brusca, inversione ribassista per il Dax future con scadenza settembre, che ha confermato la violazione della soglia dei 13.000 punti scendendo poi fino a quota 12.750, livello prossimo al supporto dinamico ascendente di breve termine al momento passante per 12.650. Dal punto di vista operativo, se i corsi violeranno anche quest’ultimo baluardo, al ribasso i prossimi target diventerebbero 12.600 prima e nel caso 12.400 in seguito. Oltre 13.000, target a quota 13.215 e 13.400 ed eventualmente poi.

Scenario analogo per il future sull’EuroStoxx 50, che ha violato il supporto statico a 3.500 punti e che ora si sta dirigendo verso il supporto dinamico passante per 3.470. Operativamente, in questo caso, sotto 3.470 obiettivi potenziali a 3.450/3.430. Oltre 3.500, per contro, target possibili a 3.575 prima e 3.600/3.6155 poi, eventualmente.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti