Mercati: prove di frenata per Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 future

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 19 Settembre 2022 | 07:59

Il Fib, il future sull’indice Ftse Mib con scadenza settembre, è riuscito per ora a mantenersi al di sopra delle medie mobili a 21 e 50 sedute, coincidenti al momento in zona 21.800 punti. Ma lo scenario tecnico resta ribasista e i prossimi potenziali target sono invididuabili a ridosso dei 21.000 punti. Solo il superamento confermanto di della resistenza a 22.480 favorirebbe uun recupero credibile con target potenziali in zona 23.000.

Dopo aver sfiorato il supporto statico di breve termine ain zona 12.700 punti, il Dax future con scadenza dicembre, oscilla ora intorno a quota 12.800, ma il trend di fondo resta ribassista e i corsi potrebbero presto raggiungere il successivo supporto in area 12.620, minimo dello scorso agosto, e poi eventualmente scendere fino a 12.400, bottom di luglio. recupero credibile solo oltre quota 12.930.

Scenario analogo per il future sull’EuroStoxx 50, sceso fino a 3.475 e ora in stand-by a ridosso dei 3.500 punti. Operativamente, in questo caso, al ribasso target a in area 3.440/3.420. Oltre 3.500, per contro, target possibili a 3.515 obiettivi invece in area 3.550/3.575 punti.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti