Mercati: Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 in stand-by

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 21 Settembre 2022 | 08:13

Dopo aver incrociato al ribasso le medie mobili a 21 e 50 sedute (ora rispettivamente a quota 21.775 e 21.840), il Fib, il future sull’indice Ftse Mib con scadenza settembre, si sta dirigendo verso il test della soglia tecnica e psicologica dei 21.000 punti. E solo la conferma del superamento della resistenza a 22.300 favorirebbe uun recupero credibile con target potenziali in zona 23.000.

Dopo aver registrato ieri un nuovo minimo dallo scorso luglio (a quota 12.560), il Dax future con scadenza dicembre prova oggi a recuperare timidamente terreno in apertura di seduta. Al rialzo, i primo obiettivo è a quota 13.000, dove transita la media mobile a 21 sedute e il successivo a 13.230, dove passa l’analoga media a 50 giorni. Sotto 12.560, per contro, target potenziali a 12.375 prima e 12.000 eventualmente poi.

Possibile doppio minimo a quota 3.425 punti per il future sull’EuroStoxx 50, risalito in apertura in area 3.455. Operativamente, in questo caso, al rialzo i target sono individuabili prima a 3.550 (dove passa la media mobile a 21 sedute) e poi nel caso a 3.605, dove transita l’analoga media a 50 giorni. Sotto 3.425, per contro, obiettivi in zona 3.360.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti