Mercati, Forex: crolla la sterlina

A
A
A
di Redazione 26 Settembre 2022 | 11:47

La sterlina britannica è al centro dell’attenzione a causa di un grande crollo visto dalla valuta. La sterlina è in caduta libera da venerdì, in seguito all’annuncio di nuove misure fiscali espansive, compresi i più grandi tagli fiscali degli ultimi decenni.

Sebbene queste misure mirino a stimolare la crescita economica, vi sono preoccupazioni in merito al loro finanziamento e al loro impatto sull’inflazione.

La coppia GBP/USD (detto cable) ha subìto un flash crash questa mattina, scendendo fino al 4,5% a un certo punto della sessione asiatica con la coppia scesa sotto 1,0350, il livello più basso della storia.

Questa situazione non si limita al dollaro USA poiché anche le mosse su altre coppie di valute legate alla GBP sono state enormi. Tuttavia, la GBP è riuscita a rimbalzare dai minimi giornalieri e in alcuni casi, come ad esempio GBP/JPY, il movimento al ribasso è stato quasi completamente cancellato. La sterlina britannica è oggi la valuta principale con le prestazioni peggiori e, mentre nelle ultime settimane abbiamo assistito a una debolezza generale delle major nei confronti del dollaro USA, con l’EUR/USD che è rimasto al di sotto della parità, questa reazione della sterlina è preoccupante e potrebbe rivelarsi un presagio di ciò che aspetta la valuta, mentre i trader cercano scelte più sicure e mentre rimangono incerti su come la BoE e il governo tenteranno di affrontare questa situazione mentre il rischio di raggiungere la parità con il dollaro diventa sempre più probabile.

A cura di Walid Koudmani, Chief Market Analyst di XTB

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti