Raccomandazioni di Borsa: i Buy di oggi da Antares Vision a Wiit

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 10 Ottobre 2022 | 11:00

Intesa SanPaolo giudica buy:

Banca Mediolanum con target price di 8,60 euro in scia alla raccolta netta registrata a settembre, Enel con fair value di 9,10 euro (emesso un nuovo sustainability-Linked Bond), Esprinet con prezzo obiettivo di 13,30 euro (nonostante l’opposizione degli azionisti di Cellularline all’offerta),  Franco Umberto Marmi con fair value di 12,70 euro, migliorato dai precedenti 12,20 euro dopo la semestrale, Leone Film Group con obiettivo di 3 euro, ridotto però dai precedenti 3,60 euro dopo la semestrale, MutuiOnline con target di 34,30 euro (nonostante i dati di Crif sui mutui nei primi nove mesi del 2022), Piaggio con fair value di 3 euro in scia alle vendite di moto e scooter a settembre in Italia e in Germania, Stellantis con obiettivo di 18,70 euro e Wiit con target di 30,50 euro (solida crescita organica).

Giudizio add inoltre per Finecobank con fair value di 14 euro in scia alla raccolta di settembre, Technoprobe con target di 8,60 euro (roadshow della società) e Unipol con obiettivo di 5,10 euro (secondo indiscrezioni stampa sarebbe interessata alla rete di poliambulatori del Centro Medico Santagostino).

Bestinver assegna un buy a:

Piaggio con obiettivo di 3,20-3,60 euro, Stellantis con target di 26-28 euro (accordo preliminare con Gme per le batterie), Telecom Italia con obiettivo di 0,68-0,70 euro (Open Fiber con Eolo per le “aree bianche”) e Tenaris con fair value di 18-19 euro (in scia al numero di pozzi di petroliferi attivi a livello internazionale.

Banca Akros valuta buy:

Banca Sistema con prezzo obiettivo di 2,20 euro (nei primi nove mesi il turnover del factoring è cresciuto del 26% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno), Cnh Industrial con target price di 18 euro (la controllata Usa Cnh Industrial Capital ha lanciato un’obbligazione a scadenza ottobre 2025 dell’importo di 400 mln di dollari), Finecobank con fair value di 15 euro in scia alla raccolta registrata a settembre, Leonardo con obiettivo di 15 euro (la Germania e l’Arabia Saudita hanno deciso di accrescere la loro partnership), Pirelli & C con target di 6 euro (in scia al piano di Michelin per superare il prossimo inverno in termini di costi) e STMicroelectronics con fair value di 46 euro (sebbene i risultati di AMD suscitino più preoccupazioni nel settore dei semiconduttori).

Giudizio accumulate inoltre per Telecom Italia con obiettivo di 0,40 euro (Iliad ha sigla un accordo sull’ultra-broadband con Fastweb).

Equita giudica buy:

Antares Vision con target di 9,30 euro (Marchesini ha acquisto il 100% di SEA Vision), Banca Mediolanum con obiettivo di 8,50 euro in scia alla raccolta di settembre, Danieli con target di 32 euro (lettera agli azionisti: indicazioni supportive sia sul Plant-making che sullo Steel-making anche in un contesto di rallentamento macro), Finecobank con fair value di 15,60 euro, Intesa SanPaolo con obiettivo di 2,70 euro (euova emissione Senior Preferred Social per 75 0 mln di euro), Inwit con fair value di 12 euro (Galli nominato nuovo direttore generale), MutuiOnline con target di 37 euro (nonostante il calo delle richieste di mutui nei primi nove mesi del 2022 secondo Crif), Racing Force con obiettivo di 6,70 euro (acquisita Giordani Digital Lab), Reply con target di 140 euro (reiterato l’obiettivo di continuare ad investire in M&A) e Unipol con fair value di 6,90 euro.

Mediobanca valuta outperform:

Cnh Industrial con fair value di 18,30 euro (nuovo bond da 400 mln di dollari con scadenza 2025 e rendimento rispetto al pricing del 5,45%), Enel con target di 7,80 euro (partnership nell’indrogeno verde con l’utility algerina Sonelgaz) e Leonardo con obiettivo di 12,50 euro (la Norvegia aumenterà il budget per la difesa del 10%).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti