USA in ripresa mentre l’Europa cade

A
A
A
di Redazione 27 Agosto 2008 | 09:00
Giornata intensa di dati macro, dall’America segnali positivi sul comparto immobiliare e sul dato di fiducia dei consumatori. Male invece l’Europa, l’indice IFO tedesco ad agosto è sceso di 3 punti. Giornata positiva invece per il comparto finanza, spinto dal giudizio positivo degli analisti di Citigroup su Fannie Mae e Freddie Mac.

Martedi positivo per le principali piazza finanziarie, a Wall Street il Dow Jones chiude la seduta guadagnando il +0,23%. Leggermente positiva anche l’Europa, con l’EuroStoxx che a chiusura delle contrattazioni segna un +0,52%. Bene il comparto finanza, il BlueIndex, indice composto dai titoli del risparmio gestito ha chiuso la giornata di martedì guadagnando il +1,09%. Tra i titoli in evidenza  Skandia (Old Mutual) –2,96% e Anima –1,83%. Giornata di guadagni invece per Henderson +5,67% e Legg Mason +3,41%.

Martedì 26 agosto carico di dati positivi per l’America; il settore immobiliare americano ha visto un incremento, del +2,4%, nella vendita di nuove case. Bene anche il dato sulla fiducia dei consumatori negli USA, salito nel mese di agosto a 56,9 punti, rispetto ai 51,9 di luglio. Risultato superiore anche alle attese degli economisti, che ne avevano stimato un incremento a 53,5 punti.
Notizie positive in arrivo da Citigroup: secondo gli analisti della casa di investimento le due società semigovernative, Fannie Mae e Freddie Mac, dovrebbero avere capitali a sufficienza per assorbire le perdite fino alla fine dell’annno.

Se a Wall Street i dati macro hanno riacceso la speranza sull’economia USA, nel vecchio continente il dato IFO, cioè le aspettative future di circa 7000 società tedesche, è sceso nel mese di agosto a 94,8 punti, dai 97,5 di luglio, peggiore anche delle aspettative, 97,1 punti.
Il numero uno del IFO, Gernot Nerb, ha comunicato che la possibilità di un taglio dei tassi da parte della BCE sta aumentando, spiegando anche che l’ultimo rialzo  senz’altro non è stato di aiuto all’economia europea. L’indice, usato dal mercato per valutare la fase del ciclo economico, ha generato un sentiment negativo tra gli investitori.

Societa’ Listino di Riferimento Prezzo Valuta Var%
Allianz Deutsche borse (xetra) 109,86 EUR +1,68%
American Express Nyse 38,05 USD +0,63%
Anima Borsa Italiana 1,18 EUR -1,83%
Axa Euronext 20,735 USD -0,90%
Azimut Borsa Italiana 5,47 EUR +2%
Banca Generali Borsa Italiana 4,4 EUR -0,25%
Bank of NY Mellon Nyse 33,83 USD +0,03%
Barclays Lse 23,97 USD +0,63%
BlackRock Nyse 207,7 USD +0,52%
BNP BNP 58,57 EUR +0,24%
Citigroup Inc Nyse 17,84 USD +1,30%
Credit Agricole Euronext 13,32 EUR +0,15%
Credit Suisse Group Swiss Market Exchange 49,3 CHF -1,16%
Deutsche Bank Deutsche borse (xetra) 56,5 EUR -0,07%
Dexia Euronext 8,84 EUR +0,34%
Fortis Euronext 8,96 EUR +0,67%
FT Inv. Nyse 100,07 USD +0,1%
Goldman Sachs Nyse 155,91 USD +0,12%
Henderson Lse 121 GBp +5,67%
HSBC Investments Lse 835,5 GBp +1,02%
ING Euronext 20,735 EUR -0,69%
IntesaSanpaolo Borsa Italiana 3,4425 EUR +0,81%
Invesco Nyse 25,09 USD +0,80%
Janus Capital Group Nyse 25,21 USD +1,77%
Jp Morgan Nyse 36,61 USD +1,32%
Julius Baer Swiss Market Exchange 64,2 CHF 0%
Legg Mason Nyse 41,51 USD +3,41%
Man Group Lse 551,5 GBp +1,19%
Mediobanca Borsa Italiana 9,295 EUR +0,26%
Mediolanum Borsa Italiana 2,8975 EUR +0,26%
Morgan Stanley Nyse 38,58 USD +0,94%
Montepaschi Siena Borsa Italiana 1,73 EUR +0,23%
Natixis Euronext 5,98 EUR +2,74%
Nordea bank Omxnordicexchange 84,1 SEK +0,59%
Raiffeisen Wiener Borse 73,2 EUR -1,28%
Schroders Lse 960,5 GBp -0,97%
Skandia (Old Mutual) Lse 95 GBp -2,96%
State Street Nyse 65,8 USD +1,40%
Ubs Swiss Market Exchange 23,14 CHF +1,49%
Unicredit Borsa Italiana 3,56 EUR +0,06%

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Blueindex: corre Gam, cade Legg Mason

Blueindex: è tempo di trimestrali ma occhio al dollaro

Blueindex: ottimo finale di settimana per Gam Holding

NEWSLETTER
Iscriviti
X