Mercati: colpo di reni per Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 future

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 14 Ottobre 2022 | 07:59

Colpo di reni per il Fib, il future sull’indice Ftse Mib con scadenza dicembre, dopo il test del supporto statico di medio termine in area 20.000 punti. Per poter però assistere a una più decisa inversione di rotta, i corsi dovranno anche confermare il superamento delle medie mobili a 21 e 50 sedute, ora rispettivamente a quota 21.145 e 21690 punti. Sotto la soglia dei 20.0000 punti, per contro, target potenziali a 19.800 prima e in area 19.600/500 eventualmente in seguito.

Il Dax future con scadenza dicembre sta provando a confermare il superamento della trendline discendente di breve termine al momento passante per 1.600 punti. Un movimento che favorisce il recupero e, inquest’ottica, i prossimi target sono individuabili a 12.800 prima e sulla soglia dei 13.000 punti inseguito. Per contro, l’eventuale ritorno al di sotto dei 12.400 punti potrebbe innescare una nuova correzione con primi obiettivi in area 12.000.

Situazione simile per il future sull’EuroStoxx 50, che ha oltrepassato la media mobile a 21 sedute, ora a quota 3.390, e punta ora alla resistenza a 3.450 punti prima e a quella a quota 3.520 poi. Sotto 3.590, per contro, obiettivi potenziali a 3.500 prima e 3.300 eventualmente in seguito.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti