Mercati, Giglio Group: l’analisi fondamentale di Market Insight

A
A
A
di Redazione 31 Ottobre 2022 | 12:59

“Consolidare la proposizione del gruppo sul mercato come unica company specializzata nella ‘Omnichannel Solutions’ rappresenta la principale priorità strategica del Gruppo”, come afferma Alessandro Giglio, presidente e ad di Giglio Group. “Un pilastro strategico su cui stiamo lavorando nel nostro ruolo di unico player in grado di mettere al centro il prodotto e dargli la massima performance di vendita grazie alla omnicanalità”. Tutto questo in un contesto macro globale, seppur complesso, ma che “non fa altro che avvalorare il posizionamento di Giglio dando al prodotto la massima espressione portandolo in canali spesso mai utilizzati dai brand o in mercati mai raggiunti o in formule retail completamente ignorate”.

In questo scenario, ecco di seguito l’analisi fondamentale di Giglio Group elaborata dagli analisti di Market Insight.

        1. Alessandro Giglio, Presidente e AD di Giglio Group, illustra la strategia
        2. “Consolidarci sul mercato come unica company specializzata nella ‘Omnichannel Solutions’”
        3. I conti del primo semestre 2022
        4. Le aspettative 2022/23 e lo scenario di mercato
        5. Il piano industriale 2022-26

Giglio Group prosegue nell’attuazione del Piano Industriale 2022-26, forte dell’attività di consolidamento della proposizione del Gruppo sul mercato come unica company specializzata nella “Omnichannel Solutions”.

“Il percorso fatto fino ad oggi dal gruppo Giglio e le relative operazioni M&A, con ultima quella di Salotto di Brera”, spiega il capo azienda, “lo ha reso l’unico player in grado di mettere al centro il prodotto e dargli la massima performance di vendita grazie alla omnicanalità che va dall’e-commerce ai marketplace, dal travel retail al negozio fisico fino ad arrivare alle Flash Sales e alla distribution off season”.

Archiviati i primi sei mesi del 2022 con ricavi consolidati, inclusivi dei proventi del ramo Loyalty, sostanzialmente stabili a 19,6 milioni, e una gestione operativa che ha invertito segno con Ebitda positivo per 0,8 milioni e Ebit a 0,2 milioni, “il fine anno registrerà una tenuta sul mondo e-commerce full outsourcing che svilupperà la sua nuova potenzialità omnichannel nel corso del 2023, vedrà nuove linee di business nel ramo distribution e marketplace e una crescita importante nel mondo travel retail”.

“L’investimento nel sistema Omnichannel”, aggiunge Giglio, “ci ha visto impegnati in tutto il 2022 e continuerà a vederci presi anche nella prima parte del 2023 con il vantaggio di avere la capacità far coesistere investimento e sviluppo con l’attività di Business Development”.

Il tutto in un contesto macro globale che, pur essendo complesso, “non fa altro che avvalorare il posizionamento di Giglio dando al prodotto la massima espressione portandolo in canali spesso mai utilizzati dai brand o in mercati mai raggiunti o in formule retail completamente ignorate”.

Clicca qui per continuare a leggere l’analisi fondamentale di Giglio Group elaborata da Market Insight.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti