Mercati: andamento lento (ma rialzista) Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 future

A
A
A
di Gianluigi Raimondi 10 Novembre 2022 | 07:50

Il Fib, il future sull’indice Ftse Mib con scadenza dicembre, avanza, seppur lentamente. Operativamente, oltre 23.480 obiettivi potenziali a 24.000 prima e 24.430 nel caso in seguito. Al ribasso, sotto la soglia dei 23.000 punti, per contro, i prossimini target sono individuabili a 23.000 prima e 22.500 eventualmente poi.

Dopo aver segnato un massimo relativo a 13.720 punti, punti il Dax future con scadenza dicembre riprende fiato muovendosi intorno a quota 13.600. Un movimento “salutare” che consente agli indicatori tecnici di allontanarsi dalla zona di ipercomprato e spianare così la strada a un potenziale nuovo allungo dei corsi. In quest’ottica, i prossimi target sonoindividuabili a 13.720 prima, 13.800 poi e ancora in area 14.000. Sotto 13.500, per contro, obiettivi a 13.400 prima e in zona 13.200 eventualmente poi. 

Scenario analogo per il future sull’EuroStoxx 50, che sta riprendendo fiato dopo aver toccato quota 3.740 muovendosi ora intorno ai 3.700 punti. Operativamente, in questo caso, al rialzo i prossimi obiettivi dei corsi sono individuabili a 3.750 prima e oltre la soglia dei 3.800 punti in seguito. Sotto 3.665, per contro, target potenziali a 3.620 prima ed eventualmente in zona 3.565 poi.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti