L’Europa respira, Usa trattengono il fiato per Gustav

A
A
A
di Francesco Biraghi 1 Settembre 2008 | 10:00
Giornata positiva per i bancari del vecchio continente, con buone performance delle società quotate sulla piazza finanziaria di Londra e di quelle a Piazza Affari. Male invece i mercati azionari degli Stati Uniti, spinti al ribasso dai dati sui consumi in calo e dalle preoccupazioni per i possibili danni causati dall’arrivo dell’uragano Gustav.

Venerdì 29 agosto si chiude in positivo per i principali mercati borsistici europei, sostenuti dalle buone performance fatte registrare dai titoli finanziari. Tra i migliori player finanziari europei della giornata troviamo due società quotate sul listino di Londra: Hbos Plc con un +3,36% spinta al rialzo da rumours di mercato circa la vendita delle proprie posizioni in Australia, e Royal Bank of Scotland Group Plc con un +2,07%.  

La banca con base ad Edimburgo, a differenza di altri operatori del settore che hanno in mente di cedere proprie attività, cerca di espandere la propria presenza all’estero. Hanno programmato infatti di chiedere al Ministero delle Finanze canadese le autorizzazioni necessarie al fine di stabilire una succursale in Canada.

Seduta positiva per il comparto bancario anche sulla piazza di Milano, rintraccia Intesa Sapaolo nella seconda parte della giornata chiudendo comunque in rialzo dello 0,91%. I migliori sono stati Mediobanca con un +2,78% e Banca Popolare di Milano con un +2,65%. In controtendenza Ubi Banca con un –1,43% e Banca Carige con un –2,39%.

Giornata negativa invece per i mercati Usa, che risentono dell’uscita di alcuni dati macro, tra cui quello sulla spesa per i consumi, che è diminuita in termini reali a causa dell’aumento dell’inflazione e della diminuzione del reddito disponibile. Preoccupa anche l’arrivo dell’uragano Gustav, che ha raggiunto la costa degli Stati Uniti che si affaccia sul Golfo del Messico, con New Orleans che è stata evacuata.

Dati aggiornati al 29 agosto 2008

Societa’ Listino di Riferimento Prezzo Valuta Var%
Allianz Deutsche borse (xetra) 114,19 EUR +0,32%
American Express Nyse 39,68 USD -1,75%
Anima Borsa Italiana 1,186 EUR +3,13%
Axa Euronext 21,86 USD +1,13%
Azimut Borsa Italiana 5,985 EUR +1,98%
Banca Generali Borsa Italiana 4,72 EUR +2,79%
Bank of NY Mellon Nyse 34,61 USD -2,20%
Barclays Lse 25,7 USD -1,45%
BlackRock Nyse 217,25 USD -0,68%
BNP BNP 61,48 EUR +0,10%
Citigroup Inc Nyse 18,99 USD -0,47%
Credit Agricole Euronext 14,52 EUR +0,90%
Credit Suisse Group Swiss Market Exchange 51,15 CHF +1,19%
Deutsche Bank Deutsche borse (xetra) 58,24 EUR -0,02%
Dexia Euronext 9,68 EUR +2,86%
Fortis Euronext 9,48 EUR +2,93%
FT Inv. Nyse 104,5 USD -1,33%
Goldman Sachs Nyse 163,97 USD +1,32%
Henderson Lse 130 GBp +6,33%
HSBC Investments Lse 865,5 GBp +0,93%
I G Euronext 21,34 EUR +0,25%
IntesaSanpaolo Borsa Italiana 3,6725 EUR +0,91%
Invesco Nyse 25,63 USD -1,72%
Janus Capital Group Nyse 26,97 USD -0,29%
Jp Morgan Nyse 38,49 USD -1,00%
Julius Baer Swiss Market Exchange 67,3 CHF +1,97%
Legg Mason Nyse 44,53 USD -0,93%
Man Group Lse 569 GBp +2,43%
Mediobanca Borsa Italiana 9,74 EUR +2,78%
Mediolanum Borsa Italiana 2,9675 EUR +0,36%
Morgan Stanley Nyse 40,83 USD +0,56%
Montepaschi Siena Borsa Italiana 1,798 EUR +0,39%
Natixis Euronext 5,76 EUR +5,30%
Nordea bank Omxnordicexchange 85,9 SEK -0,23%
Raiffeisen Wiener Borse 74,99 EUR +0,55%
Schroders Lse 1015 GBp +0,99%
Skandia (Old Mutual) Lse 97,6 GBp -1,41%
State Street Nyse 67,67 USD -1,18%
Ubs Swiss Market Exchange 24,14 CHF +1,09%
Unicredit Borsa Italiana 3,685 EUR +0,66%

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti