Borse sotto i massimi, si sgonfia l'euforia

A
A
A
di Redazione 9 Settembre 2008 | 13:11
Mattinata positiva per le borse europee che dopo un avvio titubante prendono con decisione la via del rialzo. Ancora positivo il settore bancario mentre più incerti appaiono gli energetici colpiti da un petrolio al di sotto dei 105 dollari al barile. Attesa alle 16 per il dato relativo alle vendite in corso di abitazioni negli Stati Uniti.

Mattinata positiva per le borse europee che dopo un avvio titubante prendono con decisione la via del rialzo, arrivando a segnare incrementi di oltre un punto percentuale.

Ancora positivo il settore bancario mentre più incerti appaiono gli energetici colpiti da un petrolio al di sotto dei 105 dollari al barile.

Alle 15 l’indice Eurostoxx 50 segna un rialzo dello 0,45%.

Il future sull’indice S&P 500 si avvia ad un’apertura sostanzialmente invariata segnando un rialzo a mezz’ora dell’inizio delle contrattazioni dello 0,05%.

Mercati obbligazionari in ripiegata con il future sul bund che storna sino ad area 114,25 salvo poi rimbalzare a 114,70.

Un po’di vendite hanno inoltre colpito il dollaro che contro Euro scambia ora a 1,4130. Stabile lo Yen in area 152,50.

Attesa alle 16 per il dato relativo alle vendite in corso di abitazioni negli Stati Uniti, che però non dovrebbe essere sufficiente a dare una direzione ai listini azionari che si trovano ancora combattuti se proseguire il rialzo o riprendere il cammino ribassista.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti