Mercati: Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 future riprendono fiato

Il Fib, il future sul Ftse Mib con scadenza settembre, ha rallentato il passo dopo i recenti allunghi al di sopra dell’ex resistenza a quota 27.620. Nello specifico i corsi si muovono ora in trading range a ridosso dei 28.000 punti. Operativamente, oltre questa soglia tecnica e psicologica, target potenziali a 28.200 prima e nel caso 28.400 poi. Sotto 27.620, obiettivi invece a 27.500 prima e 27.235 nel caso in seguito.

La mancata conferma del superamento della resistenza a 16.510 punti e la successiva violazione di quota 16.400 sta comportando un movimento correttivo per il future sull’indice Dax con scadenza settembre. Operativamente, al ribasso, i prossimi potenziali obiettivi dei corsi sono individuabili prima a 16.190 punti (dove ora transita la media mobile a 21 sedute) e poi nel caso in zona 16.055/16.000. Oltre quota 16.400, per contro, target potenziali in zona 16.510/16.600.

Scenario analogo per il future sull’Euro Stoxx 50 con scadenza settembre, che dopo aver disegnato un doppio massimo in zona 4.435/440 punti sta ora accusato una correzione. Operativamente, in questo caso, target potenziali a 4.345 prima e in zona 4.300 in seguito, eventualmente. Oltre quota 4.400, per contro, obiettivi potenziali area 4.435/440.

 

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nella tua Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!