Warren Buffett crede in Goldman Sachs

A
A
A
di Redazione 24 Settembre 2008 | 07:30
I listini americani archiviano la seduta di ieri con un ribasso dell’1,56% per l’indice S&P 500 e dell’1,18% per il Nasdaq Composite.

La notizia del giorno è stata l’iniezione di 5 miliardi di dollari di liquidità da parte di Berkshire Hathaway in Goldman Sachs tramite la sottoscrizione di perpetual preferred shares. La notizia ha portato ad un balzo nel dopo mercato delle azioni Goldman e [s]Morgan Stanley[/s]. Durante la sessione ordinaria pesante ribasso del 4% per General Electric.

Preoccupazioni giungono dall’approvazione del piano da 700 miliardi di dollari per il salvataggio del settore finanziario, sembra infatti che, al momento, non vi sia la volontà politica di mettere a disposizione del Tesoro tutta la cifra richiesta da Paulson. Inutile dire che un naufragio del piano avrebbe un pessimo influsso sui mercati.

Seduta positiva per l’indice Nikkei 225 che guadagna lo 0,2% con una buona performance dei titoli difensivi.

Mercato obbligazionario stabile in apertura con il future sul bund in area 113,40.

Dollaro USA stabile rispetto a ieri in prossimità di 1,47 mentre lo Yen scivola a 155,75.

Attesa in mattinata per l’indice IFO tedesco alle 10 e per le vendite di case esistenti negli Stati Uniti alle 16:00.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Agenda del 14 ottobre

Agenda del 6 ottobre

Agenda del 16 Ottobre

NEWSLETTER
Iscriviti
X