Borse toniche in attesa del piano salva-mutui

A
A
A
di Redazione 25 Settembre 2008 | 13:47
Dopo l’incertezza iniziale il mercato navigava tranquillo in zona rialzista quando la General Electric ha abbassato le stime e la guidance generando un po’ di vendite che si sono via via fatte meno convinte all’avvicinarsi dell’apertura statunitense e di un probabile annuncio dell’accettazione del piano di salvataggio statunitense.

Gli indici hanno retto perfettamente anche ai pessimi dati macro (beni durevoli -4.5 contro -1.9 atteso e sussidi aumentati di quasi 50k sui precedenti)
 
DJ € stoxx +1.3% a 3184
DAX +1.3% a 6187
S&p MIB +0.9% a 27365
 
S&P 500 +0.25% a 1196
NASDAQ +0.2% a 1675
 
Telecom, Utilities Insurance e consumers a trainare Energy, Media e Industrial in discesa. Si segnala il -20% di Fortis Bank  affossata dal rumor di crisi di liquidità e di intervento da parte di Rabo Bank , apparentemente smentito ma ben lontano dal tranquillizzare gli investitori.

Dollaro a 1.4715
Sterlina 0.793
Yen 155.75
 
Sul fronte obbligazionario Bund in discesa e molto nervoso a 113.52  con steepening del breve e flattening della parte lunga della curva con continuo recupero dei periferici.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X