Mercati, Forex: ecco i prossimi target cruciali per l’Euro/Dollaro

Come nei precedenti articoli pubblicati su Bluerating, la mia visione sull’Euro/Dollaro rimane rialzista.

Il 3 ottobre, il raggiungimento del prezzo sul supporto in zona 1,045 e la creazione di una figura confermata alla chiusura della seduta del 5 ottobre di inversione rialzista (bullish engulfing) su time frame giornaliero, hanno permesso al cambio un’accumulazione di ordini con conseguente break out in data 3 novembre e il consolidamento del prezzo sopra la vecchia resistenza (ora diventata supporto) in zona 1,0653 durante le sedute dal 6 al 13 novembre, la tenuta dell’incrocio prezzo/media mobile semplice (tarata a 56 periodi) e la tenuta del precedente supporto hanno dato agli operatori la conferma di un cambiamento di trend e della creazione di un minimo più alto a dimostrazione di mancata forza a ribasso.

Questo scenario, durante la seduta del 14 novembre, ha favorito un notevole allungo che ha portato il cross vicino alla resistenza in zona 1,0895 andando a creare in data 16 novembre una figura di inversione ribassista (shooting star). Essendo la shooting star una figura di inversione che necessita di conferma durante la seduta del 17 novembre potremmo vedere una possibilità di posizionamento alla negazione di quest’ultima se il cambio dimostrerà ulteriore forza e un possibile ingresso long alla rottura della resistenza posta in zona 1,0895.


Questo posizionamento sarà possibile però solamente dopo una dovuta negazione. La negazione di quest’ultima potrà generare un’opportunità da parte degli operatori di mercato nello spingere il cambio verso la prossima resistenza posta in zona 1,0986.

In caso contrario, il cambio potrebbe necessitare a seguito di una conferma della figura di inversione di un retest del supporto posto in zona 1,0762. Che potrebbe essere un test per il cambio nel rafforzare il suo cambiamento di trend oppure andando a rompere i precedenti minimi potrebbe puntare al raggiungimento del prossimo supporto.

Un cambio di trend lo potremmo avere solo alla rottura della zona di supporto 1,0653, soglia che coincide anche con l’incrocio prezzo media che potrebbe riportare il cambio sotto le medie in questione e generare quindi possibilità di scenari short.

Supporti e resistenze:

  • Resistenza 1: 1.0895
  • Resistenza 2: 1.0986
  • Resistenza 3: 1.1076

 

  • Supporto 1: 1.0762
  • Supporto 2: 1.0653
  • Supporto 3: 1.0452
  • Supporto 4: 1.0345

A cura di Christian Poggesi, B.T.F. Company

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nella tua Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!