Raccomandazioni di Borsa: i Buy di oggi da D’Amico a UniCredit

Equita giudica buy:

D’Amico International Shipping con target price di 6,80 euro in scia all’aumento delle coperture e all’incremento dei prezzi dei noli per il blocco di Suez, Enel con fair value di 7,60 euro (possibile cambio di strategia sull’Argentina a valle delle rassicurazioni governative e collocamento di un nuovo bond sustainable per 1,75 mld di euro), Eni con prezzo obiettivo di 19,50 euro (probabile accordo in Kazakhstan), Mediobanca con target di 14,70 euro (riporterà i risultati del secondo trimestre dell’esercizio 2023-2024 il prossimo 9 febbraio, al via Mediobanca Premier), Nexi con obiettivo di 10 euro, migliorato del 55 rispetto al precedente in vista dei risultati del 2023 in calendario il 7 marzo e Telecom Italia con fair value di 0,40 euro (ricevuto l’ok da parte del Governo sulla cessione di NetCo al consorzio guidato da KKR in relazione al tema della Golden Power).

Barclays valuta overweight:

Eni con target di 19 euro.

Intesa Sanpaolo assegna un buy a:

Enav con prezzo obiettivo di 5,10 euro in scia ai dati sul traffico di rotta diffusi da Eurocontrol, Ferrovie Nord Milano con target price di 0,61 euro (la società è entrata nel settore delle rinnovabili), Innovatec con fair value di 2,20 euro in scia al lancio della nuova star-up Polyvolt, Iren con obiettivo di 2,70 euro (emesso un green bond da 300 mln di euro), Maire Tecnomont con target di 5,70 euro (preselezionata per la preparazione della convenzione di sovvenzione relativa al bando “Fondo Innovazione”), Medica con fair value di 24,20 euro (ha investito con una quota del 20% nel capitale sociale di la neonata società MedTech), Poste Italiane con obiettivo di 11,10 euro (potenziamento dell’offerta multicanale), Safilo con target di 1,07 euro (accordo rinnovato con Moschino) e UniCredit con fair value di 30 euro (esposizione a Signa per 600 mln di euro).

Ubs valuta buy:

Enel con target di 7,55 euro, alzato dai precedenti 7 euro.

Stifel assegna un buy a:

Nexi con fair value di 9 euro.

Citi giudica buy:

Generali con obiettivo di 21,97 euro, alzato dai precedenti 20,20 euro.

Mediobanca valuta outperform:

Ariston, Enav, Enel, Iren, Maire Tecnomont e Stellantis.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nella tua Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!