Bce cauta: “La discesa dei tassi può attendere”

La BCE ha mantenuto invariati i tassi di interesse nell’Eurozona, al livello record del 4,50%. Una decisione in linea con le aspettative, ma che serve a ricordare che la prossima mossa della BCE non sarà una decisione semplice.

L’economia dell’Eurozona rimane piuttosto debole, mentre l’inflazione, seppure in calo, si mantiene al di sopra dell’obiettivo.

Il messaggio lanciato dalla BCE è stato cauto rispetto alle aspettative – più esuberanti – del mercato alla fine del 2023. Ci aspettiamo di vedere i tassi di riferimento iniziare a scendere verso la metà del 2024, ma molto dipenderà dall’andamento del contesto economico nei prossimi mesi”, Ha commentato Richard Flax, Chief Investment Officer di Moneyfarm

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nella tua Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Tag: