Wall Street sempre più giù: occhi puntati alla Camera USA

A
A
A
di Redazione 3 Ottobre 2008 | 07:15
Seduta fortemente negativa per la borsa di New York, non una novità di questi tempi. I timori si stanno spostando verso gli influssi della crisi finanziaria sull’economia reale che fanno prevedere una crisi economica più lunga del previsto. Oggi forte attesa per la votazione della camera sul piano di salvataggio del sistema finanziario.

Seduta fortemente negativa per la borsa di New York, non una novità di questi tempi. L’indice S&P 500 chiude in ribasso del 4,03%, mentre il Nasdaq Composite cede il 4,48%. I timori si stanno spostando verso gli influssi della crisi finanziaria sull’economia reale che lascia intravvedere una crisi economica più lunga di quanto previsto in precedenza.

Negativa anche Tokio con il Nikkei 225 in ribasso dell’1,94%, sempre a causa dei timori di un rallentamento economico.

Il future sull’indice Eurostoxx 50 avanza dello 0,4%.

Stabile l’obbligazionario con il bund future in area 115,75, mentre il dollaro USA conferma la sua forma e dopo un moderato storno a 1,39 torna a 1,3830. Sulla scia della debolezza dell’Euro, lo Yen arriva in nottata al di sotto di 145.

Oggi forte attesa per i dati sui non farm payrolls negli USA, molto attesi in questo contesto di probabile recessione, e la votazione della camera sul piano di salvataggio del sistema finanziario.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Agenda del 14 ottobre

Agenda del 6 ottobre

Agenda del 16 Ottobre

NEWSLETTER
Iscriviti
X