Mercati, Hera: l’analisi fondamentale di Market Insight

Hera ha archiviato il 2023 con una performance record a livello di gestione operativa con una crescita dell’Ebitda del 15%, che si è trasferita in un incremento del 17% sull’EPS, portando il gruppo a raggiungere con 3 anni di anticipo, superandoli, gli obiettivi fissati dal precedente Piano al 2026. Di rilievo è anche il rapido deleveraging attuato, con il rapporto Debito/EBITDA sceso a 2,56x, grazie alla forte generazione di cassa e al rilascio di capitale circolante. Il tutto culmina con un dividendo proposto di 14 centesimi per azione, il 12% in più rispetto al 2022. Numeri che nel complesso restituiscono il primo importante tassello del Business Plan 2023-2027 approvato lo scorso gennaio.

In questo scenario, ecco di seguito l’analisi fondamentale sul titolo elaborata dagli analisti di Market Insight.

        1. 2023 anno record per la multiutility con l’Ebitda che sfiora 1,5 miliardi
        2. Crescita trainata dall’area Energy
        3. Si rafforza la creazione di valore
        4. Forte generazione di cassa e rapido deleveraging
        5. Il Piano 2023-2027 parte con il piede giusto
        6. Gli elementi chiave del Piano al 2027
        7. Il parere degli analisti e il target price

Il piano 2023-2027

La crescita dell’Utile per Azione consuntivata nel 2023, insieme al dividendo proposto di 14 centesimi per azione (+12% sul 2022), che esprime un rendimento del 4,7% sul prezzo di fine 2022, “ci dicono che abbiamo costituito un buon punto di partenza par dare soddisfazione ai nostri azionisti e tenere fede agli obiettivi del Piano al 2027”.

Dopo il via libera al nuovo Piano Industriale 2023-2027, approvato lo scorso gennaio, “siamo concentrati nel dare concreta realizzazione al disegno strategico che, in linea con il nostro purpose aziendale, vuole promuovere la crescita per creare valore, anche in termini di Valore Condiviso e mantenere un profilo di business sempre più resiliente.

Clicca qui per leggere l’analisi fondamentale di Hera elaborata da Market Insight.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nella tua Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!