Raccomandazioni di Borsa: i Buy di oggi da A2a a UniCredit

Equita valuta buy:

CY4Gate con target price di 9 euro (confidenza del maagement nel poter raggiungere la guidance), D’Amico International Shipping con prezzo obiettivo di 7,60 euro (collocamento del 5% del capitale trabite ABB), Datalogic con fair value di 7,40 euro dopo la trimestrale e in vista dei risultati dei prossimi mesi, Eni con obiettivo di 19,50 euro (il Mef colloca il 2,8% dei titoli della società), Ferretti con fair value di 4,40 euro in vista della trimestrale, Garofalo Health Care con target di 6,50 euro, migliorato del 3% rispetto al precedente dopo la trimestrale, Interpump con fair value di 53 euro in scia alla trimestrale, Iren con obiettivo di 2,50 euro dopo la trimestrale, Italian Exibition Group con target di 5,70 euro dopo la trimestrale, Moltpli con fair value di 40 euro, migliorato dell’8% dopo la trimestrale, Poste Italiane con obiettivo di 14 euro dopo la trimestrale, Telecom Italia con target di 0,37 euro (KKR pronta a offrire remedies alla DG Comp per chiudere l’operazione NetCo in fase 1) e Tamburi Investment Partners con obiettivo di 12,30 euro.

Intesa Sanpaolo assegna un buy a:

A2a con prezzo obiettivo di 2,20 euro, migliorato dai precedenti 2,10 euro dopo la trimestrale, Azimut con target price di 28,60 euro, alzato dai precedenti 27,80 euro (remunerazione degli azionisti potrebbe beneficiare dei proventi derivanti dal progetto della banca fintech e di possibili ulteriori operazioni all’estero), Banca Sistema con fair value di 1,84 euro, migliorato dai precedenti 1,36 euro (le unità di Factoring e Pawn hanno confermato il trend), Biesse con obiettivo di 15 euro in scia ai risultati del primo trimestre, Enav con target di 5,10 euro dopo la trimestrale, Equita Group con fair value di 4,60 euro in scia ai risultati trimestrali, Fila con obiettivo di 13,70 euro dopo la trimestrale, First Capital con target di 22,40 euro in scia al patrimonio netto del portafoglio a fine aprile, Ferrovie Nord Milano con fair value di 0,63 euro dopo la timestrale, Hera con obiettivo di 3,70 euro in scia alla trimestrale, Irce con target di 3 euro dopo la trimestrale, Marr con fair value di 16 euro dopo la trimestrale, Mondadori con obiettivo di 2,80 euro dopo i risultati del primo quarter, Seri Industrial con target di 7 euro (il sindacato ha provato a sostenere un accordo con Gruppioni-Stirpe per Industria Italiana Autobus), SeSa con fair value di 178 euro (acquisizione del 100% di Real-Time) e Tinexta con target di 25 euro (i segmenti Digital Trust e Cybersecurity confermano il loro percorso di crescita costante).

KWB valuta outperform:

Bper con fair value di 5,99 euro, migliorato dai precedenti 5,79 euro, Credem con target di 13,31 euro, ridotto però dai precedenti 13,73 euro, Intesa Sanpaolo con obiettivo di 4,62 euro, alzato dai precedenti 3,85 euro, Mps con target di 6,36 euro, alzato dai precedenti 5,68 euro, e UniCredit con fair value di 47,80 euro, migliorato dai precedenti 46 euro.

Kepler Cheuvreux giudica buy:

Intermobiliare con obiettivo di 37 euro, ridotto però dai precedenti 39,30 euro.

Integrae Sim valuta buy:

Creactives Group con target di 3,70 euro (inizio copertura titolo), iVision Tech con fair value di 3,30 euro in scia alla trimestrale e SolidWorld Group con obiettivo di 7 euro (nuovo cliente per Leatherworks).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nella tua Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!