Mercati: tre corvi neri sul Dax e sull’Euro Stoxx 50 future

Il Fib, il future sul Ftse Mib con scadenza giugno, ha violato al ribasso la media mobile a 21 sedute a quota 34.435 punti e ora si sta dirigendo verso l’analoga media a 50 giorni passante per 33.975. Sotto quest’ultimo livello, primo il primo target al ribasso è individuabile a 33.700 punti e il secondo a quota 33.245. Oltre 34.435 invece i successivi potenziali target sono individuiabili in zona 35.000.

Quella che si sta formando oggi sul Dax future con scadenza giugno è la terza candela ribassista consecutiva. Una formazioneche in analisi tecnica è chimata con un nome ben poco incoraggiante (per i rialzisti almeno): “tre corvi neri”. Operativamente, al ribasso, i prossimi potenziali target in area 18.200 prima e 18.000 nel caso in seguito. Oltre 18.600, per contro, obiettivi potenziali in zona 18.800/19.915 punti.

Situazione analoga per l’Euro Stoxx 50 future, anch’esso alle prese con “tre corvi neri”. Dal punto di vista operativo, in questo caso, al ribasso i prossimi potenziali obiettivi sono individuabili in area 4.900/4.865 punti. Oltre la soglia dei 5.000 punti invece target potenziali in zona 5.080.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nella tua Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!