Borse in recupero, in attesa della FED

A
A
A
di Redazione 28 Ottobre 2008 | 08:00
Wall Street chiude la seduta di ieri con una marcata debolezza. Il nervosismo ha però portato l’indice Nikkei 225 a chiudere con un rialzo del 6,41%. C’è grande attesa per la decisione di domani sui tassi da parte della FED.

Wall Street chiude la seduta di ieri con una marcata debolezza durante l’ultima mezz’ora di contrattazioni che porta i listini americani a chiudere con una discesa del 3,18% per l’indice S&P 500, del 2,97% per il Nasdaq Composite ed addirittura dell’8% per la borsa di Toronto.

Il nervosismo si è inizialmente trasferito in Asia con un avvio di contrattazioni volatile che però ha portato a fuochi d’artificio sul finale di seduta con l’indice Nikkei 225 che chiude con un rialzo del 6,41% (dopo essere transitato per la prima volta dal 1982 sotto quota 7000) e l’Hang Seng addirittura cresce in doppia cifra all’11,58%.

Anche l’Europa beneficia della benevola influenza asiatica ed il future sull’Eurostoxx 50 avanza di circa il 3,5%.

Storna invece dai massimi l’obbligazionario con il future sul bund in area 116,50 e curva che riporta sui massimi il differenziale 2-10.

Euro che si rafforza contro dollaro ritornando in area 1,25 mentre lo Yen torna a 118.

Oggi non sono previste notizie macro tali da condizionare pesantemente i mercati, anche perché l’attesa va alla decisione di domani sui tassi da parte della FED.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Agenda del 14 ottobre

Agenda del 6 ottobre

Agenda del 16 Ottobre

NEWSLETTER
Iscriviti
X