Fondi immobiliari alla prova del mercato

A
A
A
di Marcella Persola 20 Novembre 2008 | 10:45
Nel corso del 2009 i fondi immobiliari quotati saranno sottoposti a un vero stress. Con dati macro non brillanti gli investitori più deboli potrebbero risentirne. Al momento i fondi immobiliari scontano un calo del patrimonio immobiliare nei loro prezzi. E il mercato aspetta la fine di Portfolio Immobiliare Crescita.

Scambi contenuti e settimana in calo per i fondi immobiliari. Secondo il report settimanale di NoRisk i fondi immobiliari italiani hanno perso il 2,6% con scambi molto contenuti, dovuti alla mancanza sia di acquirenti, sia di venditori. E il mercato aspetta i fondi alla prova del 2009.

Secondo gli analisti della società guidata da Carlo Mazzola, il 2009 sarà l’anno di prova per i fondi immobiliari, in quanto la disoccupazione crescerà e la domanda di spazi per uffici, centri commerciali e logistica scenderà. I locatari potrebbero richiedere di rinegoziare i canoni di affitto e gli investitori deboli potrebbero risentirne.

Guardando alla situazione attuale comunque i fondi immobiliari non sono messi molto bene: lo sconto medio ponderato va oltre il 40,7% e i prezzi di mercato dei fondi stanno risentendo anche del calo del patrimonio immobiliare prossimo al 32%, elevato se si valuta come vi siano strumenti in fase di liquidazione e altri in scadenza tra 9 anni.

Comunque analizzando la settimana dal 10 al 17 novembre si evince che i volumi sono apparsi vivaci per Securfondo (+11.4%) che ha ottenuto un importante rimbalzo, scambi interessanti anche per Immobilium (+4.5%), entrambi targati Beni Stabili, e per Portfolio Immobiliare Crescita (-3.3%) che subisce il nervosismo del mercato che sta contando i giorni che rimangono per conoscere le sorti del patrimonio immobiliare in vendita da quest’estate.

Tra i fondi in evidenza anche Tecla (+9%) che ha recuperato quasi 100 euro dai minimi toccati durante il mese di ottobre. Molto deludente la settimana di Olinda (-8.3%), di Polis (-8%).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Fondi immobiliari scambiati ai minimi storici

NEWSLETTER
Iscriviti
X