Wall Street chiude in rialzo, paarte male l'Europa

A
A
A
di Redazione 26 Novembre 2008 | 08:23
In Europa gli indici aprono in territorio negativo con cali intorno al punto percentuale, mentre il future sull’indice S&P 500 scende dello 0,5%.

Wall Street chiude un’altra seduta positiva con l’indice S&P 500 che sale dello 0,66%. I mercati, nonostante un PIL in contrazione, sono stati supportati dalle notizie di stimolo all’economia volti a migliorare le condizioni del credito alle famiglie (l’indice settoriale finanziario guadagna il 2,5%). Negativo invece il settore tecnologico con il Nasdaq Composite a -0,5%.

Male la seduta per la piazza di Tokyo con il Nikkei 225 in calo dell’1,33%. Da segnalare il taglio del rating da AAA ad AA di Toyota da parte di Fitch, mentre uno yen debole aiuta gli altri esportatori.

In Europa gli indici aprono in territorio negativo con cali intorno al punto percentuale, mentre il future sull’indice S&P 500 scende dello 0,5%.

Mercato obbligazionario stabile sui livelli di ieri con il bund future in area 120,90.

Sul fronte valutario il dollaro parzialmente contro euro con il cross che si riporta al di sotto di 1,30.

Oggi attesa per i dati sul Pil britannico del terzo quarto e nel pomeriggio una serie di dati abbastanza nutrita sull’economia statunitense, con un occhio particolare agli ordini di beni durevoli alle 14:30.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X