Fondi immobiliari italiani, rendimenti al 7%, migliori d'Europa

A
A
A
di Marcella Persola 28 Novembre 2008 | 13:00
Con un patrimonio complessivo di 316 miliardi i fondi immobiliari europei mostrano un andamento in lieve crescita. E tra i tanti paesi europei è l’Italia che detiene il primato per rendimento.

Fondi immobiliari promossi alla prova mercato. Il 2008 è stato un anno molto critico per l’economia mondiale, ma secondo gli esperti di Scenari Immobiliari, c’è un prodotto finanziario che non è stato toccato dal crollo delle Borse e dalle difficoltà dei mercati immobiliari e ha buone prospettive per il 2009: il fondo immobiliare.

La società guidata da Mario Breglia mette in evidenza nel consueto report “I fondi immobiliari in Italia e all’estero” che i fondi immobiliari europei chiudono il 2008 con un patrimonio complessivo di 316 miliardi in lieve crescita rispetto al 2007, pur con differenze tra i vari Paesi.

Infatti mentre i REITs continentali hanno registrato un calo di quasi il 10%, i fondi immobiliari italiani invece non hanno registrato significative variazioni rispetto allo scorso anno. A conferma che il fondo immobiliare sia sempre più percepito come strumento difensivo molto efficiente e interlocutore serio per il sistema finanziario.

Secondo SCENARI IMMOBILIARI, senza modifiche legislative o fiscali, lo stock dei fondi italiani potrebbe raddoppiare entro quattro anni e raggiungere le dimensioni degli altri grandi Paesi europei. Infatti il sistema dei fondi immobiliari italiani sta affrontando la crisi creditizia e dei mercati meglio degli omologhi prodotti europei. In un anno in cui quasi ovunque si sono registrati cali, il patrimonio netto dei fondi si avvia a superare i 28 miliardi, con un incremento del 17% rispetto allo scorso anno. Anche il numero dei fondi (retail più riservati) è cresciuto salendo a quota 215.

E anche su un altro aspetto l’Italia si differenzia rispetto al resto d’Europa. Ossia sul fronte indebitamento si conferma, a livello di sistema, pari al 42,36 per cento del Nav, inferiore alla media europea. Inoltre il rendimento, inteso come Roe dei fondi quotati, nel primo semestre del 2008, si è leggermente ridotto rispetto al 2007, ma si colloca al 7%.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Con Irerf Acs Sgr punta sui nuovi format immobiliari

Fondi immobiliari, il peso del fisco

Gros-Pietro (Intesa Sanpaolo): 50 miliardi di immobili pubblici cedibili

NEWSLETTER
Iscriviti
X