Dax atteso sul supporto di 10.250. Superato venerdì il settimo target al ribasso

A
A
A
di Finanza Operativa 19 Settembre 2016 | 08:00

Ampia candela nera venerdì del future sul Dax scadenza dicembre che abbandona la soglia dei 10.300 punti. Nel giro di sei sedute il derivato scende così di quasi 500 punti. Nel dettaglio, dopo un avvio a 10.405 e un top a 10.418, il derivato è ridisceso fino a 10.236 chiduendo infine a 10.284 punti. La violazione di 10.380 punti ha quindi fatto scattare gli short e portato al raggiungimento del settimo target al ribasso a 10.250 punti. Nel frattempo la media mobile a 21 sedute flette e passa ora a 10.550 punti mentre lo Stocastico è appiattito verso la zona di ipervenduto e sulla propria trigger line. Il possibile doppio segnale di inversione (massimo crescente giovedì e tenuta di area 10.330/300 punti) è stato così cancellato completamente.
Dal punto di vista tecnico, la tenuta di area 10.250/20 rimane quindi una zona importante per il future dove poter arrestare la discesa: oltre, target a 10.280 e 10.300 punti. Quindi a 10.320, 10.335 e 10.350, 10.365, 10.380 e 10.400 punti. Per contro, la violazione di 10.200 riprirebbe spazi di flessione in direzione di 10.180, 10.165 e 10.150; poi 10.130, 1.115 e 10.100; ancora 10.080, 10.060, 10.040, 10.020 e 10.000; quindi a 9.985, 9.960, 9.940, 9.920 e 9.900 punti.   M.M.
ger30dec16daily

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati: prove di inversione rialzista per Fib, Dax ed Euro Stoxx 50 future

Mercati: colpo di reni per Fib, Dax ed Euro Stoxx 50

Mercati: Fib, Dax, Euro Stoxx 50 future confermano il downtrend

NEWSLETTER
Iscriviti
X