Piazza Affari in allungo, guarda a legge finanziaria e caso Mps

A
A
A
di Luca Spoldi 6 Dicembre 2016 | 14:59

BORSE IN RIPRESA – Mentre si attende l’apertura di Wall Street, che dovrebbe essere positiva a giudicare dalle indicazioni che giungono dai future sugli indici del listino di New York, in Europa le borse recuperano terreno, riavvicinandosi ai massimi intraday visti stamane poco dopo l’apertura. Londra al momento segna +0,17%, Parigi sale dello 0,58%, Francoforte guadagna lo 0,35% e Madrid vola a +1,61%.

PIAZZA AFFARI ATTENDE VARO LEGGE FINANZIARIA – A Milano l’indice Ftse Mib segna +1,64% mentre si guarda alla definitiva approvazione della finanziaria che potrebbe arrivare già domani sera al Senato grazie a un voto di fiducia sul testo varato dalla Camera prima del referendum. Tra i provvedimenti che il governo Renzi potrebbe varare prima di passare la mano vi sarebbe anche un decreto per favorire una ricapitalizzazione prudenziale di Mps, che preveda la conversione dei bond subordinati in azioni, anche se non è chiaro se la misura, cui ha fatto cenno stamane il Financial Times, riguarderà anche i titoli in mano al retail o meno.

MPS VERSO RICAPITALIZZAZIONE PRUDENZIALE? – Sullo sfondo resta la posizione degli investitori istituzionali come Qatar Investment Authority chiamati a fare da “anchor investor” e delle banche del consorzio: in entrambi i casi i tempi per decidere l’adesione all’operazione dell’istituto guidato da Marco Morelli (che oggi è a Francoforte per incontrare la Bce) sembrano essere slittati di qualche giorno almeno fino a venerdì. L’eventuale varo del decreto potrebbe dunque avvenire e-ntro il fine settimana ed essere l’ultimo atto del governo Renzi.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mps, ritorna l’ipotesi spezzatino

Mps, Profumo non ci sta: il fatto non sussiste

Banche, il risiko italiano sotto la lente di Equita

NEWSLETTER
Iscriviti
X