Banca Finnat cede partecipazione in Revalo a Beni Stabili

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi8 dicembre 2016 | 11:30

BENI STABILI COMPRA QUOTA REVALO DA BANCA FINNAT – Nonostante il clima festivo legato all’Immacolata, che toglie volumi agli scambi sui listini azionari europei, peraltro aperti (Milano compresa), il flusso di annunci societari non si interrompe, con nuove operazioni straordinarie che vanno chiudendosi mentre si avvicina la fine dell’esercizio 2016. Beni Stabili, in particolare, ha fatto sapere di aver acquistato da Banca Finnat la partecipazione del 36% da questa detenuta in Revalo, società già partecipata al 37% dalla stessa Beni Stabili e focalizzata nella gestione di patrimoni immobiliari.

L’OPERAZIONE PIACE AD EQUITA SIM – L’operazione (della quale non è stato reso noto il controvalore) ha un limitato impatto quantitativo, ma un razionale strategico elevato, commentano gli esperti di Equita Sim sottolineando come dopo il rimbalzo degli ultimi giorni il titolo Beni Stabili tratta ora con un dividend yield del 4,7% e sia a sconto sul Nnnav del 32% (contro il precedente 36%). A Piazza Afffari tuttavia Beni Stabili perde l’1,23% a 52 centesimi per azione, con poco meno di un milione di pezzi passati finora di mano, mentre Banca Finnat guadagna l’1,47% a 35,1 centesimi per azione. Entrambi i titoli alla chiusura di ieri accusavano un calo di poco superiore al 25% rispetto ai livelli di 12 mesi prima.


Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Banca Finnat, margine d’interesse e masse gestite in crescita

Banca Finnat: masse su, utile giù

Banca Finnat punta sul private

Ti può anche interessare

BlackRock, valzer di poltrone

Mark Wiedman, capo degli Etf e dei prodotti indicizzati, nominato head of international and corpora ...

Zurich sempre più smart

Rinnovato l'accordo per lo smart working dei dipendenti ...

Gooruf Asia, allo studio un progetto di Ico

Asia, Regno Unito e Italia i mercati-target della campagna di prevendita basata sulla tecnologia Blo ...