Bce estende QE ma ad un ritmo ridotto

A
A
A
di Luca Spoldi 8 Dicembre 2016 | 14:34

QE ESTESO A RITMO PIU’ BLANDO – La Bce sorprende il mercato e nell’annunciare l’estensione del programma di quantitative easing (QE) altrimenti in scadenza a marzo di almeno nove mesi, precisa che gli acquisti di bond sul mercato avverranno ad un ritmo più moderato, di 60 miliardi al mese contro gli 80 miliardi attuali. Una precisazione che è già l’annuncio di una fase di “tapering” come quella che la Federal Reserve adottò prima di interrompere definitivamente gli acquisti di bond ed iniziare poi, molto gradualmente, a rialzare i tassi dai minimi storici.

EURO INCERTO, BENE LE BORSE DEBOLI I BUND – Per ora la reazione delle borse sono positive, con il Ftse Mib che sale dell’1,73%, mentre l’Eurostoxx50 guadagna a sua volta l’1,01%. Cautamente positivi anche i primi commenti a caldo degli analisti, che però attendono di seguire la conferenza stampa di Mario Draghi alle 14.30 per valutare eventuali ulteriori dettagli, ad esempio sotto quali condizioni la Bce potrebbe decidere di tornare ad acquistare più bond sul mercato. Intanto il rendimento sui Bund decennali tedeschi sale al massimo da gennaio. Contrastato l’euro, che aveva iniziato a recuperare terreno non appena le agenzie hanno battuto la notizia dell’estensione del QE per poi tornare sui propri passi quando si è saputo della riduzione del tetto agli acquisti mensili.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

La Bce rivede la forward guidance ma resta accomodante. I commenti dei gestori

Mercati, Bce: attesa una politica monetaria più accomodante

Banche e dividendi: ora la palla passa alla Bce

NEWSLETTER
Iscriviti
X