Piazza Affari chiude in rosso, male Cnh Industrial

A
A
A
di Luca Spoldi 1 Novembre 2016 | 17:39
Positiva al mattino, Piazza Affari chiude in calo a causa di nuove prese di beneficio. Tra i titoli positivi si notano Mps e Mediobanca, male Cnh Industrial e Stmicroelectronics.

INVERSIONE DI ROTTA NEL POMERIGGIO – Giornata festiva rovinata da una partenza debole di Wall Street e dalla prudenza che ancora regna sulle principali borse europee, così a Piazza Affari gli indici tornano a perdere quota nonostante una mattinata positiva, col Ftse Mib che cede l’1,32%, il Ftse Italia All-Share perde l’1,26% e il Ftse Italia Star chiude a -0,58%.

MPS E MEDIOBANCA IN RECUPERO – Tra le blue chip rimbalzano finanziari, con Mps e Mediobanca in evidenza anche se a fine giornata rimane solo una frazione del rialzo visto in avvio di giornata. Tra gli altri titoli segno più anche per A2A, Leonardo Finmeccanica e Brembo, mentre Cnh Industrial torna a perdere ampiamente terreno (-5,3%) dopo che Deutsche Bank ha ribadito il proprio “sell” (vendere) sul titolo, per di più limando il target price a 6,34 a 6,27 dollari (circa 5,7 euro) per azione.

OLTRE A CNH INDUSTRIAL GIU’ ANCHE STM – Positive al mattino, sia Anima Holding sia Poste Italiane (che starebbe considerando l’allargamento ad Abardeen Asset Management della cordata che si propone i rilevare Pioneer Asset Management da Unicredit) hanno concluso la giornata in calo. Prevalgono le vendite anche su Stmicroelectronics (che nei giorni scorsi era salita di un 21%, Ferrari, Atlantia e Banca Mediolanum.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti
X