Euro/dollaro verso la parità secondo Deutsche Bank

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi 15 Novembre 2016 | 10:02
L’euro/dollaro potrebbe calare sulla parità o anche sotto di essa nel 2017 secondo gli analisti di Deutsche Bank. Un’oopinione che pare condivisa da buona parte del mercato

DEUTSCHE BANK VEDE PARITA’ EURO/DOLLARO – Donald Trump farà meglio al dollaro, o peggio all’euro? Come che sia, secondo gli analisti di Deutsche Bank il risultato “a sorpresa” delle elezioni presidenziali americane sarà sufficiente a far uscire la valuta unica europea dal trading range in cui oscillava da mesi contro il biglietto verde, per farla dirigere nuovamente verso il basso, ovvero a 1,05 dollari per euro entro fine anno e 95 centesimi di dollaro per euro entro fine 2017.

RISCHIO INFLAZIONE ACCELERERA’ MOSSE FED – Un’opinione che sembra abbastanza condivisa, se è vero che il 45% dei trader che hanno partecipato a un recente sondaggio di Bloomberg non esclude che l’euro cali torni sulla parità col dollaro nel corso del 2017, rispetto all’attuale livello di 1,07-1,08 dollari, già ora sui minimi dallo scorso gennaio e sempre più distanti dal picco oltre quota 1,15 toccato a fine aprile scorso. Le motivazioni sono note e condivise: se Trump proverà davvero ad accelerare la crescita, il rischio di una ripresa dell’inflazione salirà e la Federal Reserve potrebbe scegliere di accorciare i tempi per una “normalizzazione” della politica monetaria.

POSSIBILI DEFLUSSI DI CAPITALI DALL’EUROPA AGLI USA – Si creerebbe così nuovamente una divergenza ciclica tra le due sponde dell’Atlantico, con un andamento non solo di dollaro ed euro ma anche dei rendimenti su T-bond e Bund che si muoverebbero in base alle rispettive e differenti attese in termini di inflazione, finendo col favorire la fuoriuscita di capitali dai mercati finanziari europei a favore di un afflusso su quelli statunitensi.

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

ARTICOLI CORRELATI

Deutsche Bank Fa, 13 acquisti con 2 grandi ritorni a casa

Deutsche Bank: più tagli del previsto, sindacato in allarme

Deutsche Bank brinda con il verdetto di Moody’s

Deutsche Bank batte le stime degli analisti

Deutsche Bank WM al volante con la 1000 Miglia

Deutsche Bank rispolvera la forbice sulle filiali

Deutsche Bank Fa, Ruggiu fa acquisti a Bari

Deutsche Bank, il nuovo volto del Wealth Management nella culla del Rinascimento

Deutsche Bank Fa e Coronavirus, tutte le misure a favore dei consulenti

Deutsche Bank FA, 6 nuovi nomi per la rete

Consulenti, l’illusione ottica del reclutamento nelle grandi reti

Deutsche Bank, nuovo bilancio in rosso: persi oltre 5 miliardi di euro nel 2019

Pagamenti digitali, Deutsche Bank integra Google Pay

Deutsche Bank, il piano di esuberi tocca anche l’Italia

Deutsche Bank FA, il 2019 in 5 notizie

Deutsche Bank tira la cinghia sulle filiali

Deutsche Bank FA: tutti i numeri e i progetti della convention

Deutsche Bank, trimestre ancora in rosso

Deutsche Bank FA si consolida all’ombra del Colosseo

Deutsche Bank, arriva anche in Italia la divisione Corporate Bank

Deutsche Bank, iniezione di fintech

Deutsche Bank, doppietta per il private banking

Bnp e Deutsche Bank cavalcano il Dragone

Deutsche Bank, il grande esodo verso Bnp Paribas

Deutsche Bank: i tassi negativi costano 400 milioni

Deutsche Bank spaventa i gestori

Reclutamento Deutsche Bank FA: nove ingressi nella rete

Deutsche Bank, niente esuberi in Italia

Deutsche Bank, liquidazioni d’oro per i dirigenti

Deutsche Bank: sforbiciata al personale in vista

Reti Champions League: Molesini, giornata da bomber

Lente dell’Fbi su Deutsche Bank

Deutsche Bank, i fondi di Mfs a disposizione della rete

NEWSLETTER
Iscriviti
X