Julius Baer, decesso improvviso al vertice

A
A
A
Avatar di Redazione 9 Dicembre 2008 | 12:00
Borse a rialzo in scia a quelle asiatiche, con il comparto banche in rosso. Bufera sulla Svizzera, mistero sulle cause del decesso del numero uno di Julius Baer, mentre i vertici di Credit Suisse attaccano UBS per gli aiuti di stato. Mentre nel Liechtenstein il segreto bancario perde pezzi. Nel week end il principato ha firmato un accordo con gli USA, dal 2010 più trasparenza.

Martedì 9 dicembre all’insegna dell’incertezza, in linea con la chusura positiva delle principali borse asiatiche, anche piazza affari registra il +0.60%. Comparto bancario invece in negativo, con le due big, [s]Unicredit[/s]  ed [s]IntesaSanPaolo[/s]  che perdono rispettivamente il -0.94% ed il -1.16%. Giornata che però, a differenza dell’ottima chiusura di ieri, sembra voler terminare in terreno negativo.

Sotto osservazione l’intervento della Banca Centrale Europea, la quale ha fatto sapere che effettuerà, alle 15 ora italiana, un’asta rapida con l’obiettivo di raccogliere capitali e raccogliere liquidità dal mercato. Il motivo di una tale operazione è che la stessa BCE stima un eccesso di liquidtà sui mercati.

Ma nel vecchio continente tiene banco ancora una volta la Svizzera. Le performance degli ultimi giorni dello Swiss Market Exchange evidenzia che la situazione è in fermento. Solo nella giornata di ieri i maggiori tre gruppi finanziari, [s]UBS[/s], [s]Credit Suisse[/s] e [s]Julius Baer[/s] , hanno staccato performance sopra la media, rispettivamente +10.3%, +16.6% e +15.6%.

Mistero per Julius Baer, la più grande realtà Svizzera di private banking, lo scorso venerdì aveva annunciato il decesso improvviso del suo numero uno, [p]Alex Widmer[/p]. Il portavoce dell’istituto elvetico, [p]Jan Bielinski[/p] , non ha comunicato le cause del decesso, precisando però che “non esiste alcun legame tra la tragedia personale e la situazione del gruppo”. Tuttavia, secondo la stampa Svizzera, voci vicine alla famiglia avrebbero parlato di un decesso volontario. Voci che stanno portando sul gruppo l’attenzione degli investitori.

Sul fronte UBS e Credit Suisse invece si comincia ha fare calda la situazione. Walter Kielholz, numero uno di Credit Suisse ha infatti comunicato che gli aiuti della confederazione elvetica ad UBS possono portare uno sbilanciamento sul fronte concorrenza.
Il CEO di Credit Suisse ha infatti spiegato che le banche che non richiedono aiuti al governo sul breve periodo possono incontrare difficoltà nelle operazioni di finanziamento.

Intanto anche il Liechtenstein si stà aprendo alle richieste dei paesi esteri. Il principato, che rientra nella Black List dei paradisi fiscali, ha appena siglato con gli Stati Uniti un accordo, il quale prevede che a partire dal 2010 il Liechtenstein fornirà informazioni alle autorià statunitensi anche nel caso di evasione fiscale, oltre che per frodi.

Societa’ Listino di Riferimento Prezzo Valuta Var%
Allianz Deutsche borse (xetra) 72.72 EUR +8.86%
American Express Nyse 24.44 USD +12.2%
Anima Borsa Italiana 1.40 EUR +0.07%
Axa Euronext 16.28 USD +19.2%
Azimut Borsa Italiana 3.68 EUR +12.6%
Banca Generali Borsa Italiana 2.95 EUR +2.79%
Bank of NY Mellon Nyse 30.75 USD +2.09%
Barclays Lse 9.75 USD +8.45%
BlackRock Nyse 138.13 USD +7.65%
BNP BNP 44.35 EUR +13.4%
Citigroup Inc Nyse 8.47 USD +9.85%
Credit Agricole Euronext 9.50 EUR +10.3%
Credit Suisse Group Swiss Market Exchange 33.62 CHF +16.6%
Deutsche Bank Deutsche borse (xetra) 27.61 EUR +7.28%
Dexia Euronext 3.57 EUR +4.41%
Fortis Euronext 0.68 EUR +10.8%
FT Inv. Nyse 65.56 USD +6.06%
Goldman Sachs Nyse 77.15 USD +9.09%
Henderson Lse 53 GBp +5.47%
HSBC Investments Lse 749.25 GBp +5.52%
ING Euronext 6.96 EUR +16.8%
IntesaSanpaolo Borsa Italiana 2.36 EUR +10.1%
Invesco Nyse 13.38 USD +7.90%
Janus Capital Group Nyse 8.17 USD +1.61%
Jp Morgan Nyse 36.49 USD +9.41%
Julius Baer Swiss Market Exchange 38.74 CHF +15.6%
Legg Mason Nyse 19.32 USD +7.87%
Man Group Lse 280.25 GBp +7.06%
Mediobanca Borsa Italiana 7.9 EUR +5.12%
Mediolanum Borsa Italiana 3.17 EUR +0.08%
Morgan Stanley Nyse 16.3 USD +3.69%
Montepaschi Siena Borsa Italiana 1.59 EUR +6.14%
Natixis Euronext 1.59 EUR +7.43%
Nordea bank Omxnordicexchange 64.2 SEK +16.0%
Raiffeisen Wiener Borse 17.89 EUR -11.2%
Schroders Lse 799 GBp +7.10%
Skandia (Old Mutual) Lse 49.7 GBp +15.3%
State Street Nyse 43.87 USD +8.91%
Ubs Swiss Market Exchange 15.96 CHF +10.3%
Unicredit Borsa Italiana 1.7 EUR +12.8%

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X