Mediobanca, l’Opa parziale sui bond subordinati non scalda gli investitori

A
A
A
di Luca Spoldi 18 Novembre 2016 | 16:31
Nuova seduta negativa per Mediobanca, al pari di tutto il comparto finanziario italiano. L’istituto annuncia Opa parziale, a premio, su due bond subordinati

MEDIOBANCA PERDE ANCORA TERRENO – Ancora una seduta negativa per i titoli finanziari a Piazza Affari e Mediobanca non fa eccezioni, con un calo del 4% a meno di mezzora dal termine della seduta regolare, quando sono passati di mano quasi 9 milioni dei pezzi. Dopo aver presentato ieri il piano industriale al 2019, che prevede tra le altre cose l’acquisizione per 141 milioni del 50% non ancora posseduto di Banca Esperia, il progressivo disinvestimento di partecipazioni per 1,3 miliardi (tra cui circa un 3% di Generali così da ridurre la quota entro il 10%) e un miliardo di euro di capitali a disposizione per acquisizioni nel wealth management, Piazzetta Cuccia ha oggi annunciato il lancio di un’Opa parziale su bond Lower Tier 2 per 200 milioni nominali.

MARTEDI’ PARTE OPA PARZIALE SU DUE BOND SUBORDINATI – L’offerta partirà martedì 22 novembre prossimo per concludersi venerdì 2 dicembre ed è rivolta in particolare al bond “Mediobanca Secondo Atto 5% 2010/2020 subordinato Lower Tier 2” emesso per 750 milioni, di cui 743 milioni in circolazione, per il quale il prezzo di riacquisto offerto è pari a 109,5, e del bond “Mediobanca Quarto atto2011/2021 subordinato Lower Tier 2” a tasso variabile con tasso minimo al 4,50% annuo e massimo al 7,50% emesso per 500 milioni, di cui 495,8 milioni in circolazione, per il quale sarà offerto un prezzo di 107,25.

OFFERTA A PREMIO RISPETTO ALLE ULTIME QUOTAZIONI – Prima della sospensione decisa da Borsa Italiana in attesa del comunicato di Mediobanca, i due bond trattavano rispettivamente a 106,24-106,84 e di 104,42-10,4,85. Mediobanca si riserva l’opzione di incrementare di un 15% l’ammontare complessivo della sua offerta, che dunque potrebbe riguardare un massimo di 230 milioni di euro di controvalore nominale.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Mercati: i bond evitano la febbre gialla. Le nuove emissioni sotto la lente

Asset allocation, obbligazioni: le differenze che occorre considerare

Obbligazioni: nuove emissioni sotto il segno del green

NEWSLETTER
Iscriviti
X