Blueindex: testa a testa tra Gam e Man Group in vetta al paniere

A
A
A
di Luca Spoldi 21 Novembre 2016 | 11:38
Venerdì dai due volti sul Blueindex: mentre le componenti estere guadagnano terreno con Gam Holding e Man Group in luce con rialzi attorno ai 2 punti, i titoli italiani cadono ancora

GAM HOLDING E MAN GROUP IN LUCE – Gam Holding e Man Group sopra a tutti venerdì scorso, nonostante l’assenza di notizie specifiche, coi due componenti del Blueindex che hanno guadagnato a fine giornata rispettivamente il 2,19% e l’1,9%, staccando nettamente Henderson Group, Morgan Stanley e Janus Capital Group, unici altri titoli del paniere a guadagnare oltre un punto percentuale a fine giornata.

GLI ITALIANI CONTINUANO A SOFFRIRE SUL BLUEINDEX – In coda al gruppo continua la sottoperformance dei titoli finanziari italiani, che sembrano ormai scontare la vittoria del “no” al referendum del 4 dicembre e l’instabilità che potrebbe seguire e riflettersi in ulteriori tensioni sul comparto bancario tricolore. Così Banca Mediolanum, Intesa Sanpaolo, Banca Generali, Mediobanca e Bpm chiudono tutte in rosso tra i 2 e i 5 punti a testa, con solo Unicredit e Azimut in grado di limitare i danni, ma comunque non di evitare chiusure intorno al punto percentuale di perdita.

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Blueindex: corre Gam, cade Legg Mason

Blueindex: è tempo di trimestrali ma occhio al dollaro

Blueindex: ottimo finale di settimana per Gam Holding

NEWSLETTER
Iscriviti
X