Fondi hedge – chi sale e chi scende

A
A
A
Avatar di Marco Mairate 24 Dicembre 2008 | 11:20
Ancora chiusure e performance deludenti per i fondi hedge. A pochi giorni dalla fine dell’anno nessuna buona notizia per i gestori alternativi che si preparano ad affrontare un 2009 ricco di sfide.

John Meriwether (nella foto), ex partner del fondo hedge LTCM e ora fondatore di JWM Partners, ha deciso di ridurre il personale a causa del pessimo andamento dei suoi fondi.

Il gestore, passato alla storia nel 1998 per aver partecipato al blow-up del fondo da 4 miliardi di dollari Long Term Capital Management (fallito sotto il peso delle svalutazione del rublo) nel 2008 ha visto le performance del fondo bandiera Relative Value Opportunity Portfolio scendere del 43% (novembre).

Questo ha fatto si che le masse in gestione sono scese ormai a poco più di 500 milioni di dollari. Il calo dell’attività ha così portato quattro partners della società a lasciare mentre lo staff è stato ridotto da 35 a 25 addetti. Secondo una lettera della stessa società, il prossimo anno quattro dei sette partners lasceranno l’azienda, tra questi Lawrence Hilibrand e John Tsai.

Ancora un caso di riscatti bloccati per I fondi hedge. Questa volta è la società di private equity ed hedge fund, Cerberus Capital Management, a ricorrere all’espediente. La decisione è scattata dopo che gli investitori anno richiesto oltre il 16,5% delle masse del fondo Cerberus Partners, comparto da 4 miliardi di dollari che nell’ultimo anno ha perso il 16% del suo patrimonio. Le perdite sono peggiorate soprattutto nei mesi di ottobre e novembre quando il fondo ha perso il 12,18% del gestito.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

NEWSLETTER
Iscriviti
X