Borse tornano in positivo, male i bancari

A
A
A
di Redazione 17 Dicembre 2008 | 14:11
Seduta con un avvio debole per le borse europee che però riescono progressivamente a recuperare portandosi in territorio positivo. Male il settore bancario con vendite sui BNP e Deutsche Bank e nervosismo che serpeggia un po’ in tutto il settore a causa delle perdite associate alla truffa Mudoff ed ai risultati trimestrali peggiori delle attese.

Nel frattempo il future sull’S&P 500 prova a smaltire la sbronza da basso tasso di ieri riuscendo comunque a mantenere area 900.

Il mercato obbligazionario resta molto forte, con il bund future oltre 124, quasi fosse trainato dal future sul Tnote decennale americano che continua a volare con rendimenti che sono ormai scesi al di sotto del 2,2%.

Il dollaro fatica a riprendersi dopo il collasso delle ultime sedute e si posiziona in area 1,41 contro euro, mentre la sterlina realizza un nuovo minimo infrangendo 0,92 contro la moneta unica.

Oggi non previsti dati di particolare rilievo, ma sarà importante vedere come il mercato USA sarà in grado di metabolizzare lo storico, ed ormai forzatamente ultimo, taglio dei tassi di ieri

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Ripresa in Europa e Usa, un quarto trimestre da dimenticare

Dalla riunione della Bce ai dati sulla produzione industriale, l’agenda della settimana

Vaccini, il “Jurassic Park” dei mercati

NEWSLETTER
Iscriviti
X