Risparmio gestito, è il turno della direttiva Ucits V

A
A
A
di Chiara Merico 2 Gennaio 2017 | 10:30
Le norme riguardano la remunerazione del personale rilevante e le sanzioni per le società di gestione del risparmio (Sgr) e gli organismi di investimento collettivi in valori mobiliari (Oicvm).

LA NOVITA’ – Tra le novità che arrivano con il nuovo anno ce n’è una che riguarda direttamente il settore del risparmio gestito: entrano infatti in vigore, come ricorda Il Sole 24Ore, le disposizioni contenute nella direttiva 2014/91 Ue, la cosiddetta direttiva Ucits V. Le norme riguardano la remunerazione del personale rilevante e le sanzioni per le società di gestione del risparmio (Sgr) e gli organismi di investimento collettivi in valori mobiliari (Oicvm).

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo
NEWSLETTER
Iscriviti