Da SG due nuovi certificati a leva fissa ± 7 sul Ftse Mib

A
A
A
Finanza Operativa di Finanza Operativa 21 Novembre 2016 | 14:59

Société Générale, leader su Borsa Italiana nel campo dei certificati a leva fissa con l’82% dei contratti ed il 76% del controvalore, quota sul SeDeX due nuovi certificati a leva fissa ±7 sull’indice FTSE MIB. I due nuovi strumenti sono simili a quelli già disponibili tranne per il prezzo (più elevato) e per la nuova scadenza (più distante nel tempo).

Con queste quotazioni continua la manutenzione della gamma dei certificati a leva fissa di Societe Generale iniziata a ottobre. I due nuovi strumenti (ISIN LU1490163091 e LU1490163331) andranno quindi ad affiancare i certificati SG a leva ±7 sul FTSE MIB già esistenti che, anche nel 2016, si confermano gli strumenti più apprezzati sul mercato SeDeX con un controvalore negoziato di quasi 6 miliardi di Euro e circa 1 milione di contratti.

Marcello Chelli, Co-Head Public Distribution di Societe Generale in Italia, spiega per quale motivo, ad una leva più elevata, debba corrispondere una manutenzione periodica più frequente della gamma di certificati a leva fissa. “L’andamento particolarmente avverso del sottostante e una leva elevata possono comportare una notevole riduzione del prezzo di uno specifico certificato e, pertanto, il certificato potrebbe diventare nel tempo non sufficientemente reattivo all’andamento del sottostante. La ragione è di natura meramente tecnica e riconducibile all’impossibilità, sulla piattaforma di negoziazione, di impostare una variazione minima del prezzo delle proposte di negoziazione inferiore a 0,0001 €. Tale limite, in situazioni estreme di prezzo del certificato quasi nullo, potrebbe impedire di avere uno spread bid-ask adeguato in termini percentuali. Con l’emissione dei citati nuovi certificati con prezzo più elevato e scadenza più lontana, Societe Generale propone un’alternativa a prodotti analoghi (e già quotati su Borsa Italiana) che si dovessero trovare nella situazione sopra descritta”.

 
Come nel caso precedente SG quota contemporaneamente la versione long e short del certificato, così da mettere a disposizione degli investitori coppie di certificati con la stessa scadenza, prezzi adeguati e rinnovate continuamente nel tempo (prima della loro naturale scadenza). Ciò era già accaduto a fine ottobre con la quotazione dei certificati a leva fissa giornaliera ±5 e ±3 su FTSE MIB, ±5 su EURO STOXX 50 e ±5 su Future su Oro.
 
* Fonte Borsa Italiana dal 04/01/2016 al 14/11/2016
 
Certificati in quotazione dal 21 novembre 2016

Asset Class di Riferimento Leva Fissa Indice Sottostante ISIN
FTSE MIB TR LONG +7x FTSE MIB Net-of-Tax (Lux) TR LU1490163091
FTSE MIB TR SHORT -7x FTSE MIB Gross TR Index LU1490163331

 
Certificati quotati il 24 ottobre 2016

Asset Class di Riferimento Leva Fissa Indice Sottostante ISIN
FTSE MIB TR LONG +5x 5x Daily Leveraged RT FTSE MIB Net-of-Tax (Lux) TR Index LU1489400454
FTSE MIB TR SHORT -5x x5 Daily Short Strategy Real Time MIB Gross Total Return Index LU1489400538
FTSE MIB TR LONG +3x FTSE MIB Super Leveraged RT Net-of-Tax (Lux) TR Index LU1489399342
FTSE MIB TR SHORT -3x FTSE MIB Ultra Short Strategy RT Gross TR Index LU1489399698
EURO STOXX 50 TR LONG +5x Euro STOXX 50 Daily Leverage 5 EUR Net Return LU1489400611
EURO STOXX 50 TR SHORT -5x Euro STOXX 50 Daily Short 5 EUR Gross Return LU1489400702
ORO Future LONG +5x Gold Futures x5 Leveraged Index LU1489395944
ORO Future SHORT -5x Gold Futures x5 short Leveraged Index LU1489396082

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Certificati, Vontobel punta sullo Smart Healthcare

Certificati, da Unicredit dieci nuovi Maxi Cash Collect

Certificati, da Vontobel quattro nuovi Memory Cash Collect su basket tematici

NEWSLETTER
Iscriviti
X