Barometro Crif: in aumento le richieste di prestiti in ottobre

A
A
A
di Finanza Operativa 22 Novembre 2016 | 10:30

Il mese di ottobre ha fatto registrare un nuovo incremento, pari a +6,5% rispetto allo stesso mese del 2015, del numero di interrogazioni sul Sistema di Informazioni Creditizie di CRIF relative a richieste di nuovi prestiti da parte delle famiglie italiane. E’ quanto risulta dal più recente Barometro Crif. Si tratta del record in valore assoluto dall’inizio dell’anno, determinato in particolare dalla performance delle interrogazioni relative ai prestiti finalizzati il cui numero risulta essere il più elevato da quando è iniziata la rilevazione sistematica del Barometro CRIF. Il risultato di ottobre porta ad una crescita nell’aggregato dei primi 10 mesi del 2016 pari a +7,4% rispetto al pari periodo dell’anno scorso, consolidando ulteriormente il progressivo recupero verso i volumi pre-crisi.

Entrando maggiormente nel dettaglio, a ottobre il numero di interrogazioni di prestiti finalizzati all’acquisto di beni e servizi (quali autoveicoli, motocicli, articoli di arredamento, elettronica ed elettrodomestici, viaggi, spese mediche, palestre, ecc.) ha fatto segnare un incremento del +4,4% rispetto al corrispondente periodo del 2015 e più in generale il numero record di interrogazioni per il singolo mese di ottobre. I prestiti personali invece hanno fatto segnare un incremento più che doppio, pari a +9,7%.

Più in generale, nell’aggregato dei primi 10 mesi del 2016 sono state le interrogazioni di prestiti finalizzati all’acquisto di beni e servizi a far segnare l’incremento più sostenuto, pari a +8,8% rispetto al corrispondente periodo del 2015, contribuendo in maniera significativa alla performance positiva dell’intero comparto. Più contenuto l’incremento di prestiti personali, prodotto che per la sua specificità prevede mediamente importi più elevati e durate più lunghe, che nel periodo di osservazione ha fatto segnare un +5,6% rispetto ai primi 10 mesi dello scorso anno.

L’ultima rilevazione del Barometro CRIF registra inoltre un incremento anche dell’importo medio relativo alle richieste di prestiti. Nel mese di ottobre 2016, nell’aggregato di prestiti personali più finalizzati, l’importo medio si è attestato a 8.355 Euro, al di sopra degli 8.004 Euro rilevati nel corrispondente mese del 2015. Nel dettaglio relativo ai prestiti finalizzati l’importo medio richiesto ad ottobre 2016 è stato pari a 5.322 Euro, +8,3% rispetto allo stesso mese del 2015, mentre per i prestiti personali si è assestato a 12.664 Euro, in linea (+0,4%) con quello dello stesso periodo del 2015. Osservando i primi 10 mesi del 2016, invece, l’importo medio richiesto nell’aggregato di prestiti finalizzati e prestiti personali è stato pari a 8.497 Euro, facendo segnare un variazione positiva del +5,3% rispetto allo stesso periodo del 2015.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

L’incertezza frena la richiesta di credito dalle imprese, -3,4% nel 2019

Prestiti, richieste dalle famiglie cresciute del 6,7% nel 2019

L’incertezza frena le richieste di credito delle aziende italiane, -3,1% nel terzo trimestre

NEWSLETTER
Iscriviti
X