Moody’s: outlook Italia negativo dopo il no

A
A
A
di Finanza Operativa 8 Dicembre 2016 | 10:30

Ieri serca l’agenzia di rating Moody’s ha cambiato l’outlook sulla valutazione issuer di lungo termine per l’Italia (Baa2), portandolo a negativo da stabile. I motivi di questa decisione stanno nel già lento processo di riforme del nostro Paese che ha subito un ulteriore fermo dopo il no al referendum di domenica scorsa, che di conseguenza fanno crescere i rischi di una mancata riduzione del debito, il che espone i titoli sovrani a possibili nuovi shock.

L’agenzia ricorda che il tetto per i bond in valuta straniera è fissato ad un rting Aa2 come anche quello per i depositi in valuta locale ed estera.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

ARTICOLI CORRELATI

Banche, Bpm: Moody’s migliora il rating a lungo termine

Banche, UniCredit: Moody’s conferma rating e outlook. Il quadro tecnico

Banche, Credit Suisse: Moody’s peggiora il rating

NEWSLETTER
Iscriviti
X