Piazza Affari apprezza la fusione Essilor-Luxottica

A
A
A
Luca Spoldi di Luca Spoldi 16 Gennaio 2017 | 09:39

APERTURA BOOM POI FRENA – Apertura euforica alla borsa di Milano per il titolo Luxottica, che dopo un’apertura a 56,5 euro per azione oscilla sui 53,5 euro (+7,95%) con circa 2 milioni di pezzi già passati di mano, dopo l’annuncio ufficiale dato stamane prima dell’apertura dei mercati della fusione con la francese Essilor, in un’operazione da 48 miliardi di euro di controvalore.

SARA’ DEL VECCHIO A COMANDARE – Un matrimonio che è di fatto un’acquisizione, visto che Leonardo Del Vecchio, patron di Luxottica, diverrà il principale azionista della nuova società (EssilorLuxottica) con una quota tra il 31% e il 38% e ne sarà presidente e Ceo. Tecnicamente peraltro sarà Essilor (che venerdì scorso capitalizzava 22 miliardi di euro) a lanciare un’Ops su Luxottica (24 miliardi di euro a venerdì), sulla base di un concambio pari a 0,461 azioni Essilor per ogni azione Luxottica.

CORRONO ITALIA INDEPENDENT E SAFILO – L’annunciata fusione tra i due gruppi fa bene anche agli altri gruppi dell’occhialeria italiana: Italia Independent Group segna al momento +4,52% a 5,9 euro per azione anche se con soli 7.700 pezzi scambiati, mentre Safilo Group guadagna il 2,5% a 8,035 euro con poco più di 210 mila azioni passate di mano.

Vuoi ricevere le notizie di Bluerating direttamente nel tuo Inbox? Iscriviti alla nostra newsletter!

Condividi questo articolo

Non è possibile commentare.

NEWSLETTER
Iscriviti
X